Christian von Koenigsegg è una delle personalità più influenti nel mondo automotive. La sua azienda produce alcune tra le vetture più potenti e veloci al mondo e da sempre è in netto contrasto con brand leggendari, come Bugatti. Il marchio svedese non salta l'appuntamento del Salone di Ginevra 2017 e mette in bella mostra la sua ultima creazione: la Koenigsegg Regera è una hypercar ibrida capace di superare i 400 Km/h con una facilità a dir poco spaventosa. Presente allo stand anche la Agera RS, nell'inedito allestimento Gryphon.

Koenigsegg Regera, in mostra i primi due esemplari.

Koenigsegg porta al Salone di Ginevra 2017 i due primi esemplari della hypercar ibrida Regera. Le due vetture si presentano con livree completamente differenti. La prima si basa su una tinta British Racing Green, che lascia intravedere la fibra di carbonio "nuda" della carrozzeria. Gli interni godono di rivestimenti in pelle Saddle Brown creando un contrasto di colori piuttosto vintage. La seconda Regera alterna un colorazione Apple Red ad una fascia centrale in carbonio puro. Gli interni alternano la pelle nera a finiture in Lingonberry.

in foto: Koenigsegg Regera.

Entrambe le vetture dotano cerchi in carbonio con pneumatici Michelin Pilot Sport 4S. La dotazione comprende sedili sportivi con regolazione elettronica a 6 vie ed un hard-top removibile ed allocabile nel cofano anteriore. Il sistema di infotainment è compatibile con le funzionalità Apple CarPlay ed è dotato di due slot di ricarica ad induzione e assistenza al parcheggio con visuale aerea. Completa il pacchetto il sistema Autoskin, che permette di aprire le portiere ed il cofano semplicemente premendo un pulsante.

Da 0 a 400 Km/h in meno di 20 secondi.

Koenigsegg Regera Red
in foto: Koenigsegg Regera.

Dal punto di vista meccanico, la Koenigsegg Regera vanta numerosi primati. La vettura monta un powertrain ibrido basato sul ben noto motore V8 bi-turbo benzina. L'unità termica è abbinata a 3 motori elettrici alimentati da batterie derivate dal mondo delle competizioni. In tutto la Regera dispone di 1.500 CV e 2.000 Nm di coppia. L'ingente dose di cavalli è trasmessa alle sole ruote posteriori tramite il Koenigsegg Direct Drive, un sistema che elimina la trasmissione tradizionale per gestire al meglio l'incredibile powertrain ibrido. La vettura utilizza un innovativo impianto elettrico a 800 V, una novità per il mondo automotive, necessario per alimentare i 3 motori elettrici che con 670 CV vantano l'output più elevato per una ibrida da produzione. L'eccellente pacchetto meccanico fornisce alla Koenigsegg Regera prestazioni pazzesche: la hyper-ibrida riesce a raggiungere i 400 Km/h da fermo in meno di 20 secondi, per arrivare a 300 Km/h bisogna attendere soli 10 secondi.

Koenigsegg Agera RS Gryphon.

Koenigsegg Agera RS Gryphon
in foto: Koenigsegg Agera RS Gryphon.

I clienti di hypercar sono molto esigenti e l'esclusività di una vettura viene spesso portata all'esasperazione chiedendo ogni forma di personalizzazione. Brand come Koenigsegg sono pronti a soddisfare ogni forma di richiesta ed è in casi come questi che nascono vetture come la Agera RS Gryphon. Il body-kit applicato alla supercar svedese si ispira all'omonima creatura mitologica, simbolo di forza e presente sulla bandiera della provincia di Skåne, dove si trova la fabbrica di Koenigsegg. La vettura presenta una carrozzeria in carbonio lucido con finiture in fogli di oro 24 carati. Lo stesso trattamento con oro 24k è stato riservato per i badge esterni e i dettagli nell'abitacolo. Insieme alla vettura viene fornito un casco da gara in fibra di carbonio, su cui sono applicate decorazioni in foglio d'oro 24k applicate dal maestro artigiano italiano Ettore ‘Blaster’ Callegaro. Il motore è lo stesso V8 bi-turbo da 1.360 CV utilizzato per la estrema Agera One:1.