Continuano i crash test di Euro NCAP, l'ultimo rapporto fornisce le valutazioni per ben 6 vetture. Le protagoniste di questo girone sono: Alfa Romeo Stelvio, Volkswagen Arteon, Seat Ibiza, Opel Insignia, Hyundai i30 e Honda Civic. Oltre a queste 6, anche la Ford Mustang è stata messa alla prova, in questo caso si tratta di un secondo tentativo dopo aver ricevuto una pessima valutazione pochi mesi fa.

Alfa Romeo Stelvio da 5 stelle.

in foto: 5 stelle ai crash test Euro NCAP per la Alfa Romeo Stelvio.

La tecnologia ha fatto passi da gigante ed il lavoro di Euro NCAP ha svolto un ruolo fondamentale nell'elevazione degli standard di sicurezza delle auto attuali. La Alfa Romeo Stelvio ha effettuato senza problemi tutti i crash test ed è riuscita a registrare un ottimo 97% nella categoria "sicurezza adulti", un risultato finora raggiunto solo da vetture come la Volvo XC90. Il Suv del biscione riesce ad accaparrarsi 5 stelle in piena scioltezza. La Volskwagen Arteon ha ottenuto l'85% in "sicurezza pedoni" ponendosi al top nel segmento di riferimento. La Arteon, insieme alla Opel Insignia e la Hyundai i30 ottengono 5 stelle. La Honda Civic di nuova generazione è stata completamente rivista rispetto al modello uscente ma una lieve carenza nella sicurezza dei bambini ferma la sua valutazione a 4 stelle.

L'importanza dell'elettronica.

Ancora una volta a fare la differenza è la categoria "Safety Assist". La sicurezza di un'auto non viene più valutata tenendo conto solo della solidità ma anche dall'efficacia (o almeno la presenza) dei sistemi di assistenza alla guida. La Seat Ibiza sposa appieno la filosofia del Gruppo Volkswagen ed offre di serie su tutti i modello la frenata automatica con riconoscimento, una scelta che rende più facile il conseguimento delle 5 stelle e pone la spagnola ad un livello superiore rispetto alle altre segmento B. Il Segretario Generale di Euro NCAP, Michiel van Ratingen, commenta soddisfatto: "Più vengono adottate queste nuove tecnologie, migliore e più rapido sarà il progresso della sicurezza sulle nostre strade, a vantaggio di tutti. Va reso merito a Seat per aver inserito un AEB (frenata automatica di emergenza) sofisticato di serie su una supermini come la Ibiza e noi ci congratuliamo con loro". 

Il ritorno della Ford Mustang.

Mentre l'Ibiza fa la differenza con la frenata automatica, la sicurezza della diabolica Ford Mustang è messa in discussione da una carenza nella sua dotazione. Ad inizio 2017 Euro NCAP mise alla prova la muscle car americana ed il risultato fu disastroso: 2 stelle ed un richiamo ufficiale da parte di van Ratingen. Ford ha immediatamente risposto aggiornando la vettura. Il facelift della Mustang offre la frenata automatica e l'assistente al cambio di corsia di serie su tutti i modelli ed ottiene alcuni accorgimenti agli airbag frontali. Con queste modifiche, la valutazione della Ford Mustang riesce a migliorare: la sportiva passa l'esame del debito formativo ed ottiene la sufficienza con 3 stelle.