in foto: Mark Fincham / Facebook

Mark Fincham, 37 anni, pilota del britannico Superstock 1000 è morto in seguito a un tragico incidente sul circuito di Thruxton Circuit, vicino a Andover, durante una gara di contorno del British Superbike nel pomeriggio di domenica 6 agosto.

Secondo quanto riportato dalla dichiarazione ufficiale del management del circuito e dell'MSVR, promotore del BSB, nell’incidente è stato coinvolto anche un altro pilota, Jim Walker, rimasto illeso. La gara è stata immediatamente sospesa e i piloti coinvolti, soccorsi in pista dal team di sanitari prima di essere trasferiti al centro medico del circuito. Fincham purtroppo non è sopravvissuto alle ferite riportate ed è morto mentre i medici stavano tentando di rianimarlo.

Fincham, ex marine, aveva perso la gamba sinistra in seguito a un incidente stradale nel 2007, ma non aveva rinunciato alla sua passione. Era pilota del team True Heroes, la squadra che dà ai militari feriti la possibilità di partecipare al campionati di motorsport, con ottimi risultati. L’organizzazione è ora al lavoro con le forze di polizia che stanno investigando sulle circostanze esatte di questo tragico incidente.