Il consueto concorso annuale ha le sue finaliste. La giura internazionale è pronta a scegliere l'auto dell'anno 2017. La lista delle 30 vetture iniziali ha ricevuto ingenti tagli fino a giungere alle 7 finaliste. Le auto finaliste toccano differenti segmenti: si parte dalla berlina premium Alfa Romeo Giulia, fino alla compatta Nissan Micra. Per conoscere la vincitrice bisognerà attendere il mese di marzo 2017, in cui sarà effettuata la votazione finale con la premiazione prevista in apertura del Salone di Ginevra 2017 (9-19 marzo).  I 58 membri della giuria internazionale avranno a disposizione 25 punti da assegnare ad almeno 5 vetture e dovranno esporre la metodologia applicata alla valutazione. La vettura vincitrice sarà annunciata il 6 marzo 2017.

Le 7 auto finaliste per il titolo di Car of the Year 2017 sono le seguenti: Alfa Romeo Giulia, Mercedes Classe E, Volvo S90/V90, Peugeot 3008, Toyota C-HR, Nissan Micra e Citroen C3. La lista appare piuttosto variegata mescolando differenti generi, la predominanza riguarda le berline premium rappresentate dalla nostrana Giulia e le ammiraglie V90 e Classe E. Resta ancora forte la presenza dei SUV con la nuova Peugeot 3008 e l'inedita Toyota C-HR, che può contare anche su un powertrain ibrido. Completano la lista le compatte Nissan Micra e Citroen C3, che introducono sul mercato nuovi contenuti tecnologici mirati al mondo social.

Escluso il Gruppo Volkswagen. La fase finale vede l'esclusione di "pezzi da novanta" come la Tesla Model X. Il Gruppo Volkswagen è un grande assente alla finale e non riesce a portare avanti nessuna delle vetture dei vari marchi Porsche, Audi, Skoda, Seat e Volkswagen. Esclusi anche marchi di prestigio come Maserati e sono assenti anche le cabrio, come la Fiat 124 Spider. Il rinnovamento della gamma Renault non lancia il brand francese nella competizione, che può solo gioire per i compagni di Nissan.

in foto: Le 7 finaliste Car of the Year 2017.

Alfa Romeo Giulia.

Alfa Romeo Giuliain foto: Alfa Romeo Giulia.

La berlina del biscione di Arese è riuscita a convincere pubblico ed addetti ai lavori. La Giulia è la vettura con cui Alfa Romeo rientra di prepotenza nel mercato premium. L'elegante berlina 3 volumi si presenta con uno stile estremamente elegante ed ispirato alla lunga storia di Alfa Romeo. Basata sull'inedita piattaforma Giorgio, la Giulia mette a disposizione una vasta gamma di motori di ultima generazione e può contare sulla trazione posteriore. Completa l'operazione di rilancio la variante ad alte prestazioni Quadrifoglio, spinta dal cattivissimo V6 bi-turbo da 510 CV.

Toyota C-HR.

Toyota C-HRin foto: Toyota C–HR.

Il nuovo SUV compatto di casa Toyota propone un look del tutto inedito. La Toyota C-HR fu inizialmente anticipata dal concept, che metteva in bella mostra le linee tese e grintose della carrozzeria. Il modello di produzione ha preservato la tendenza a spiovente del tetto in formato coupé. La gamma mette a disposizione un vasto numero di accessori tecnologici mirati alla sicurezza attiva. La vettura è parte integrante della gamma Toyota Hybrid.

Nissan Micra.

Nissan Micrain foto: Nissan Micra.

Presentata al Salone di Parigi 2016, la nuova Nissan Micra taglia di netto col passato e mette in bella mostra un look decisamente grintoso. La nuova calandra V-Motion caratterizza le forme della compatta, che propone proporzioni più generose per incrementare la capienza interna. La Nissan Micra propone una nuova forma di car sharing basata su una sorta di mini social network che unisce i vari clienti, che condividono i propri interessi, oltre alla vettura.

Volvo V90/S90.

Volvo V90in foto: Volvo V90.

Le due vetture al top della gamma Volvo. Le ammiraglie svedesi colpiscono al primo impatto con un look estremamente elegante caratterizzato sagome ben definite. La grande capienza interna è solo uno dei numerosi pregi di uno dei prodotti meglio riusciti del costruttore svedese. Grande attenzione alla sicurezza con un pacchetto di sistemi avanzati ampiamente riconosciuti da Euro NCAP,  che ne ha provato e premiato l'efficienza.

Mercedes Classe E.

Mercedes Classe Ein foto: Mercedes Classe E.

L'elegante berlina di Stoccarda non si smentisce mai. La Mercedes Classe E riesce ad aggiornarsi col tempo senza mai tradire il suo lungo retaggio. La carrozzeria unisce alla perfezione il tipico lusso delle vetture Mercedes ad un tocco di grinta, che non guasta mai. L'abitacolo è un trionfo di comfort e tecnologia e gode di numerose possibilità di personalizzazione. La gamma offre numerosi allestimenti, dalla off-road leggera All-Terrain fino alle grintose varianti ad alte prestazioni firmate AMG.

Citroen C3.

Citroen C3in foto: Citroen C3.

Citroen, con la C3, cambia le carte in regola ed entra a pieno titolo nel mondo social. La compatta francese propone un look completamente differente dal modello uscente: il corpo vettura guadagna proporzioni da crossover e trae ispirazione dalla sorella maggiore C4 Cactus, un esempio sono gli Airbump sulle portiere. Realizzata puntando ad un target di pubblico giovane, la Citroen C3 trae forza dai contenuti tecnologici, come la telecamera di bordo ConnectedCam, attraverso la quale si possono condividere sui social le immagini dei propri viaggi.

Peugeot 3008.

Peugeot 3008in foto: Peugeot 3008.

Peugeot ha da poco rinnovato la sua gamma SUV e la 3008 è una delle grandi protagoniste. La carrozzeria propone un look muscoloso e mette in bella mostra i nuovi gruppi ottici anteriori a LED. Anche i fanali di coda utilizzano la tecnica LED con la firma luminosa degli artigli di leone. Grande attenzione agli interni, con la configurazione i-Cockpit II che garantisce ampi spazi e la massima ergonomia nell'utilizzo dell'interfaccia uomo-macchina.