Dopo le tante ipotesi formulate nei giorni scorsi ecco l'annuncio: sarà Will Stevens il secondo pilota della Caterham in occasione del Gran Premio di Abu Dhabi, che vedrà la squadra di Leafield fare il suo ritorno sulla scena del Mondiale di Formula 1 dopo due gare d'assenza seguite all'ingresso in amministrazione controllata e il crowdfunding. Il pilota britannico affiancherà il giapponese Kamui Kobayashi. Stevens, che in questa stagione ha corso in World Series by Renault, ha commentato così la notizia :"Sono assolutamente entusiasta di questa opportunità e sono molto grato a tutti coloro che sono coinvolti nel Caterham F1 Team per avermela garantita. Mi sento pronto per il mio debutto in Formula 1 e sono ansioso di lavorare con la squadra in un weekend di gara vero e proprio, mettendo a frutto quello che ho imparato nei test ed al simulatore. Spero che questo possa essere il preludio ad un impegno insieme nel 2015".

Gianluca Pisanello, Head of Engineering Operations della Caterham, ha indicato proprio nella reciproca conoscenza la ragione dell'ingaggio di Stevens: "Conosciamo molto bene Will per il suo coinvolgimento nella Caterham Racing Academy e, cosa ancora più importante, ha trascorso molto tempo al simulatore completando quasi 10 mila chilometri, facendo esperienza sia con la vettura di quest’anno che con il gruppo di ingegneri che sarà ad Abu Dhabi. Inoltre, il suo test di Silverstone con questa monoposto, quando ha percorso circa 500 chilometri, è stato un successo e il suo passo gara era molto buono. Per questo, era uno dei nostri migliori candidati per questo weekend di gara e siamo entusiasti di averlo con noi per il nostro ritorno in griglia. Avevamo firmato con Will la scorsa settimana, ma abbiamo dovuto aspettare di avere conferma della sua superlicenza prima di poter fare il nostro annuncio".