Dopo il tragico destino che ha tolto la vita a Michele Scarponi, a distanza di neanche un mese un altro incidente simile ha mandato in ospedale un altro grande protagonista dello sport: Nicky Hayden. Classe '81, nato a Owensboro nel Kentucky, il pilota del team Red Bull Honda ha scritto pagine importanti della Moto Gp prima di dedicarsi alla Superbike: categoria dalla quale è partita la sua splendida carriera. Dopo aver vinto il campionato americano Supersport con una Honda privata nel 1999, Hayden ha dominato e vinto il titolo nazionale in Sbk nel 2002: diventando il pilota piu' giovane a centrare un traguardo del genere e conquistando anche un quarto posto a Laguna Seca, nella sua prima gara nel Mondiale Sbk. Il passaggio nella categoria regina arriva nell'anno successivo. In sella alla sua Honda, "Kentucky Kid" chiude la stagione al quinto posto con due terzi posti: nel GP del Pacifico e in quello d'Australia. Il primo successo in MotoGp arriva nel 2005, sempre con la Honda e sul gran premio di casa.

Le parole di Valentino Rossi.

Nel 2006, invece, arriva il primo e unico mondiale vinto con 252 punti davanti a Valentino Rossi e Loris Capirossi. Con il "Dottore", Hayden si ritrova in Ducati. Dopo aver condiviso il box con la Honda nel 2003, i due sono in sella alle moto della scuderia italiana nel 2011 e 2012. "Di tutti i compagni di squadra che ho avuto, Nicky è quello che mi ha più impressionato – dichiarò il pilota di Tavullia nel dicembre 2015 – Siamo stati compagni per due volte, in Honda e in Ducati, quando con la Desmosedici era lento. A 36 anni, dopo aver avuto così tanto successo e denaro, conserva ancora quella stessa passione e motivazione dell'inizio e questa è la cosa più impressionante". Fallita miseramente l'esperienza sulla "rossa", Hayden torna a casa nel 2014 prima di dedicarsi alla Superbike sempre con la marca giapponese.

Le sue condizioni e i tweet degli amici.

Il pilota del Kentucky è attualmente ricoverato all'ospedale "Bufalini" di Cesena. Le sue condizioni sono definite serie, dopo l'impatto con l'auto che lo ha investito mentre si allenava in sella alla sua bicicletta da corsa, lungo la strada che collega il comune di Riccione a Tavoleto. Il 35enne statunitense preoccupa per il forte trauma cranico accusato dopo aver sfondato il parabrezza della macchina che lo ha colpito. Le sue condizioni sono parse subito critiche, tant'è vero che dopo il trasporto al Pronto soccorso dell'ospedale "Infermi" di Rimini, è stato necessario il suo ricovero d'urgenza a Cesena dove è presente un avanzato trauma center. I primi a mandargli un messaggio "social", sono stati Marc Marquez e Jorge Lorenzo. Quest'ultimo gha pubblicato su Twitter una bella foto dello statunitense, con una didascalia inequivocabile: "Tieni duro @nickyhayden. Continua a combattere!"