La prima ondata di Crash Test del 2017 mette alla prova 6 vetture: 3 compatte e 3 SUV. La Fiat 500, la Ford Ka+ e la Citroen C3 hanno portato a casa risultati discordanti che evidenziano differenti situazioni all'interno dello stesso segmento. I SUV Audi Q5, Toyota C-HR e Land Rover Discovery si comportano bene e ottengono le 5 stelle senza problemi. Euro NCAP punta i riflettori sulle "supermini", che hanno messo in luce alcune importanti problematiche.

Male la Ford Ka+ ma la Citroen C3 fa ben sperare

in foto: La Citroen C3 dopo i Crash Test Euro NCAP.

Il Crash Test della Fiat 500 si è concluso con sole 3 stelle. Se il cinquino è accusato di non essere più al passo coi tempi, la ben più recente (ed economica) Ford Ka+ non si è comportata meglio. La compatta americana si ferma a 3 stelle e viene accusata di non fornire un livello di sicurezza pari alla concorrenza. Sempre per la categoria "supermini", la Citroen C3 ha affrontato le prove con molta più determinazione rispetto alle sue rivali. La piccola francese si è comportata bene in tutte le prove e ha mancato le 5 stelle solo a causa di uno scarso rendimento nella sicurezza per i pedoni. La prova della Citroen C3 si conclude con un dignitoso punteggio di 4 stelle ed evidenzia come il segmento possa offrire una buona sicurezza senza eccedere nel prezzo. Il segretario generale di Euro NCAP, Michiel van Ratingen, commenta

Sfortunatamente, le grandi speranze per il segmento sono distrutte da Ford che ha rilasciato una nuova Ka+ con livelli di sicurezza mediocri. La vettura non ha i sistemi di ritenuta più sofisticati offerti da molte delle sue rivali, per non parlare di tecnologie come la frenata automatica. La nuova C3 dimostra che anche le supermini possono ottenere risultati dignitosi.

SUV senza pensieri

Discorso totalmente differente per i SUV, che non deludono quasi mai ai Crash Test. Le vetture messe alla prova sono l'Audi Q5, la Toyota C-HR ed il Land Rover Discovery. La giapponese si è comportata bene in tutte le prove e ha ottenuto senza problemi le 5 stelle, lo stesso risultato è stato ottenuto anche dal collega di Ingolstadt. Il Land Rover Discovery viene promosso con 5 stelle ma è oggetto di alcune critiche: sono stati riscontrati alcuni problemi alla pressione di gonfiaggio dell'airbag durante il test di impatto frontale e, durante la prova di impatto con barriera laterale, la portiera del guidatore si è sganciata. Il punteggio finale è positivo ma Euro NCAP è preoccupata dalla strategia del Gruppo Jaguar-Land Rover che ha intenzione di lanciare numerosi nuovi modelli nei prossimi anni. Un piano che, secondo Ratingen, riduce i tempi di sviluppo ma non deve compromettere la sicurezza delle vetture.