in foto: Sebastien Ogier – Getty Images

Il mondo delle quattro ruote è sempre più interconnesso: sono tanti i piloti che, in questi ultimi tempi, decidono di testare altre discipline pur rimanendo in ambito motoristico. Il più recente – e anche quello che ha avuto maggior seguito – è stato questo di Fernando Alonso che ha messo da parte la Formula 1 per cimentarsi nella 500 Miglia di Indianapolis: il risultato non è stato quello sperato, ma l'affetto dimostrato dal pubblico americano e l'eco mediatico avuto dalla vicenda hanno dimostrato che l'esperimento funziona.

Uno dei rapporti più solidi è quella tra rally e Formula 1: un odi et amo che parte da lontano con tanti protagonisti illustri come Jean Todt, Kimi Raikkonen – che lasciò il campionato delle monoposto a ruote scoperte per cimentarsi con terreni sconnessi e curve a gomito – Robert Kubica e Sebastian Loeb, andato vicinissimo al cambio nel 2009 quando, dopo aver completato 82 giri  in una giornata di test collettivi solo la Fia, negandogli la Superlicenza, gli impedì di debuttare con la Toro Rosso. Un connubio che non ha mai portato troppa fortuna, ma che non ha nessuna intenzione di interrompersi, anzi: l'ultimo in ordine di tempo sarà Sebastien Ogier che testerà la Red Bull.

In pista a Spielberg, in Austria.

Una prova puramente dimostrativa, visti anche i 33 anni del quattro volte campione del mondo di rally, e che si disputerà sulla pista austriaca di Spielberg, di proprietà del marchio e dove ad inizio luglio si correrà la nona prova del mondiale di Formula 1. Un'occasione per mostrare le proprie doti in una disciplina che non gli appartiene, ma che ha sempre stuzzicato al fantasia del francese: già nel 2013, infatti, a margine dell'appuntamento monegasco della Porsche Super Cup, si era auspicato che la Red Bull potesse organizzare uno scambio di sedili tra lui e Sebastian Vettel, all'epoca sotto contratto con la scuderia di Milton Keynes, ma poi non se ne fece più nulla. A distanza di 4 anni il francese ci riprova e stavolta sembra proprio che possa essere la volta buona.