Alfa Romeo è da tempo partner della Scuderia Ferrari e, poco prima del Gran Premio d'Italia, il brand del Biscione ha lanciato un video dall'alto impatto emotivo. Sebastian Vettel, Kimi Raikkonen ed il giovane terzo pilota Antonio Giovinazzi, si sono sfidati in pista a bordo dell'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio. I tre piloti hanno sfruttato al meglio le potenzialità della potente berlina di Arese.

Una sfida al Balocco. Lo scenario di questa prova ad alto tasso adrenalinico è il circuito di prova del Centro Sperimentale di Balocco (Vercelli), un luogo leggendario dove sono state messe a punto vetture del calibro della Alfa 33 TT12. Dopo una breve presentazione, i 3 piloti si lanciano in pista e si inseguono sfruttando tutta la potenza della Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio. Vettel, Raikkonen e Giovinazzi si sfidano tra le curve del Balocco e riescono a spingere al limite la vettura, senza rinunciare una massiccia dose di derapate fumanti.

in foto: Il top della gamma Alfa Romeo in posa con Vettel, Raikkonen e Giovinazzi.

510 CV per la Giulia Quadrifoglio. La Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è il simbolo della rinascita del brand di Arese. Il design ispirato al passato del brand si unisce alle nuove tecnologie introdotte dalla piattaforma Giorgio. Per fornire le massime prestazioni possibili, il motore è realizzato direttamente dai cugini di Ferrari: la Quadrifoglio monta un potente V6 2.9 litri BiTurbo benzina totalmente in alluminio. La grintoso unità Made in Maranello sviluppa una potenza di 510 CV ed eroga una coppia massima di 600 Nm ad un regime di 6.000 giri/minuto, il tutto trasmesso alle sole ruote posteriori. Con queste caratteristiche, la Giulia Quadrifoglio riesce a schizzare da 0 a 100 Km/h in soli 3,9 secondi e raggiunge una velocità massima di 307 Km/h. La vettura lo scorso anno ha affrontato le curve del Nürburgring ed è riuscita a strappare un giro record da 7 minuti e 32 secondi.