Il motociclismo piange la scomparsa di Anthony Delhalle, otto volte campione del mondo Endurance, morto in seguito a un incidente verificatosi questa mattina sul circuito di Nogaro durante un allenamento per preparare la 24 Ore di Le Mans. La notizia, anticipata dai principali media europei, è stata confermata nelle ultime ore, solo dopo che si era appreso che Delhalle, in seguito a una violenta caduta, era stato soccorso in loco dai vigili del fuoco e poi trasportato in ospedale perché versava in condizioni critiche.

in foto: Anthony Delhalle

Secondo quanto riportato dal sito francese motorevue.com, Delhalle è stato vittima di un’escursione di pista in sella alla sua GSX-R 1000. Nonostante il rapido intervento, i vigili del fuoco non sono riusciti a rianimarlo. Il pilota francese, 35 anni, era rider ufficiale del team Suzuki Sert, cinque volte iridato nell’EWC e tre volte campione di classe Superstock. Considerato tra i migliori piloti di durata, era diventato a tutti gli effetti il “pound for pound”, secondo solo al suo storico compagno di equipaggio Vincent Philippe.