in foto: Fernando Alonso al simulatore IndiCar Honda / @McLarenIndy

Prima di partire per Sochi, dove questo fine settimana si disputerà il Gp di Russia di Formula 1, Fernando Alonso è volato negli Usa, dove ha fatto visita alla sede del team Andretti Autosport con il prossimo 28 maggio cui correrà la l’edizione 101 della più famosa gara del campionato Indycar, per poi passare alla sua preparazione in vista del primo test in pista, in programma il prossimo 3 maggio, durante i quali avrà il primo contatto con la Dallara DW12 motorizzata Honda.

Alonso: "Scopro cose nuove ogni giorno"

Nelle ultime ore, Alonso ha preso le misure per il sedile di quella che sarà la monoposto con cui sarà in pista nell’Indiana, e percorso i primi chilometri al simulatore, per memorizzare i comandi e studiare le traiettorie sugli ovali di una categoria mai affrontata prima e nettamente differente dalla Formula 1. In rete anche le prime immagini della vettura, che avrà colore arancione papaya, simile a quello della McLaren-Honda di Formula 1. “Scopro cose nuove ogni giorno, è una serie completamente diversa per me – ha detto Alonso che questo fine settimana tornerà a vestire i panni del pilota ufficiale McLaren in Formula 1, per poi dedicarsi alla preparazione delle 500 Miglia che, come è noto, lo costringerà a saltare il Gp di Monaco. Al termine del Gp di Russia, l'ex pilota Ferrari sarà a Indianapolis, dove proverà per circa 8 ore, per poi tornare al volante per le prime libere, in programma il 15 maggio.