in foto: La Ferrari con le gomme Ultrasoft – Getty Images

Il Gran Premio di Spagna è già alle spalle, la lotta tra Mercedes e Ferrari che ha infiammato il Montmelò con il primo vero ruota a ruota tra Lewis Hamilton e Sebastian Vettel riprenderà a Montecarlo. Proprio l'appuntamento nel Principato potrebbe essere l'occasione buona per la risposta del tedesco, battuto a Barcellona ma ancora davanti in classifica con un vantaggio di 6 punti sul diretto inseguitore.

Ferrari all'attacco con le Ultrasoft.

In vista del prossimo appuntamento, la Pirelli, fornitore unico per gli pneumatici in Formula 1, ha reso note le scelte effettuate dai piloti per quanto riguarda le mescole da utilizzare nel weekend. La Ferrari, per tornare alla vittoria dopo due gare in cui è rimasta a secco, punta tutto sulle Ultrasoft: sia Vettel che Raikkonen, infatti, porteranno ben 10 set della gomma più morbida tra quelle a disposizione, mentre sono solo 2 i treni di gomme supersoft e uno soltanto di soft. Una scelta estrema quella della Rossa di Maranello che punta forte sulla propria capacità di limitare al massimo l'usura durante tutto l'arco della gara. Scelta simile anche per la Red Bull che porterà 11 set della gomma più prestazionale limitando a una ciascuno soft e supersoft.

Mercedes più conservativa, Button unico con due treni di soft.

Più conservative le Mercedes che per tentare il sorpasso nel mondiale avranno a disposizione 9 treni di ultrasoft, 3 di supersoft e uno solo di soft. Hamilton e Bottas, evidentemente, non si fidano ancora della loro W08 Hybrid tenendo aperta così la possibilità di usare la mescola intermedia tra quelle proposte che dovrebbe garantire un degrado minore e la possibilità di rimanere fuori dai box più a lungo. La gomma con la banda gialla, la più dura tra quelle che la Pirelli porterà in pista, è stata snobbata dalla maggior parte dei piloti: l'unico a presentarsi sul tracciato monegasco con più di un set sarà il rientrante Jenson Button che sostituirà Fernando Alonso, impegnato nella 500 Miglia di Indianapolis.