Serviva un capolavoro per prendersi la pole position del Gran Premio del Canada, a compiere l'impresa è stato Lewis Hamilton che fa segnare il record della pista in 1:11.459 e raggiunge il suo mito Ayrton Senna. Una prestazione straordinaria quella dell'inglese che precede Sebastian Vettel, staccato di quasi 4 decimi dal suo rivale nel mondiale, ma capace di prendersi comunque la prima fila. Dietro di loro spunta l'altra Mercedes di Valtteri Bottas, bravo a vincere il derby con il connazionale Kimi Raikkonen che dovrà accontentarsi, dopo la pole position ottenuta a Monaco, di scattare dalla quarta casella dello schieramento.

Terza fila tutta Red Bull con Max Verstappen capace di mettersi ancora una volta alle spalle il suo compagno di squadra Daniel Ricciardo mentre in quarta ci sono Felipe Massa, che dimostra di apprezzare particolarmente il circuito canadese, e Sergio Perez con la Force India. A chiudere la top ten l'altra rosa di Esteban Ocon e Nico Hulkenberg con la Renault.

in foto: Lewis Hamilton – Getty Images

Griglia di partenza
01 Lewis Hamilton Mercedes AMG  1:11.459
02  Sebastian Vettel Ferrari
03 Valtteri Bottas Mercedes AMG
04 Kimi Raikkonen Ferrari
05 Max Verstappen Red Bull Tag Heuer
06 Daniel Ricciardo Red Bull Tag Heuer
07 Felipe Massa Williams Mercedes
08 Sergio Perez Force India Mercedes
09  Esteban Ocon Force India Mercedes
10 Nico Hulkenberg Renault F1
11 Daniil Kvyat Toro Rosso Ferrari
12 Fernando Alonso McLaren Honda
13 Carlos Sainz Jr Toro Rosso Ferrari
14 Romain Grosjean Haas Ferrari
15 Jolyon Palmer Renault F1
16 Stoffel Vandoorne McLaren Honda
17 Lance Stroll Williams Mercedes
18 Kevin Magnussen Haas Ferrari
19 Marcus Ericsson Sauber Ferrari
20 Pascal Wehrlein Sauber Ferrari

Q3 – E' Lewis Hamilton il grande protagonista dell'ultima parte di qualifiche: l'inglese si prende pole position, record e storia raggiungendo Ayrton Senna. Dietro di lui la Ferrari di Sebastian Vettel mentre in terza c'è Valtteri Bottas. Deve accontentarsi della quarta, invece, Kimi Raikkonen.

Q2 – Sempre le due Frecce d'argento a mettersi davanti a tutti con Lewis Hamilton a prendersi la scena precedendo il compagno di squadra. Ferrari dietro di pochi millesimi, le prime quattro vetture sono racchiuse in un battito di ciglia. Esclusi dalla Q3 Palmer, Grosjean, Sainz, Alonso e Kvyat.

Q1 – Davanti a tutti ci sono le Mercedes, ma le Ferrari sono scese in pista con la gomme Soft mentre tutti gli altri hanno scelte le Ultrasoft. Elminate le due Sauber di Wehrlein- finito a muro nelle ultime fasi –  ed Ericsson oltre a Magnussen, l'idolo di casa Stroll e Vandoorne.