E' la pioggia la grande protagonista dell'inizio sessione: la pista è troppo bagnata per correre, ma Charlie Whiting concede l'ok. Pronti via e Grosjean finisce subito a muro causando la bandiera rossa e la sospensione di più di due ore. La Direzione gara, finalmente, decide di dare il via libera e le monoposto possono sfogare i propri cavalli sull'asfalto brianzolo. Il più veloce sull'asfalto viscido è Lewis Hamilton che porta la Mercedes davanti a tutti; al suo fianco scatterà, a sorpresa, Lance Stroll che beneficia della penalizzazione di Daniel Ricciardo e Max Verstappen che pure erano riusciti a mettersi davanti al giovane pilota della Williams con l'olandese a far segnare addirittura il miglior tempo. Seconda fila per l'altra sorpresa di giornata Esteban Ocon che troverà al suo fianco Valtteri Bottas. Solo terza fila per le due Rosse con Raikkonen a precedere Vettel: un vero e proprio disastro per la Ferrari sulla pista di casa che sarà costretta alla rimonta disperata.

in foto: Lewis Hamilton – Getty Images

Griglia di partenza

01 Lewis Hamilton Mercedes AMG
02 Max Verstappen Red Bull Tag Heuer (- 20 posizioni)
03 Daniel Ricciardo Red Bull Tag Heuer (- 25 posizioni)
04 Lance Stroll Williams Mercedes
05 Esteban Ocon Force India Mercedes
06 Valtteri Bottas Mercedes AMG
07 Kimi Raikkonen Ferrari
08 Sebastian Vettel Ferrari
09 Felipe Massa Williams Mercedes
10 Stoffel Vandoorne McLaren Honda
11 Sergio Perez Force India Mercedes
12 Nico Hulkenberg Renault F1 (- 10 posizioni)
13 Fernando Alonso McLaren Honda  (- 35 posizioni)
14 Daniil Kvyat Toro Rosso Ferrari
15 Carlos Sainz Jr Toro Rosso Ferrari (- 10 posizioni)
16 Kevin Magnussen Haas Ferrari
17 Jolyon Palmer Renault F1 ( – 15 posizioni)
18 Marcus Ericsson Sauber Ferrari
19 Pascal Wehrlein Sauber Ferrari
20 Romain Grosjean Haas Ferrari

Q3 – E' Lewis Hamilton a chiudere davanti a tutti facendo segnare il record assoluto di pole position nella storia della Formula 1. Al suo fianco Lance Stroll, seconda fila per Ocon e Bottas. Solo terza fila per le due Ferrari.

Q2 – Scambio di posizioni per i due Mercedes: a passare al comando è Lewis Hamilton, bravo a precedere il finlandese Valtteri Bottas. Dietro di loro Max Verstappen poi la prima delle Rosse con Sebastian Vettel che chiude 4°. Eliminati Sainz, Kvyat, Alonso, Hulkenberg e Perez.

Q1 – Incidente per la Haas di Grosjean in fondo al rettilineo che causa la bandiera rossa e la momentanea sospensione della qualifica anche a causa delle lamentele di alcuni piloti. Entra la Safety Car per valutare le condizioni della pista e dopo più di due ore si può ripartire. A chiudere davanti è la Mercedes di Bottas davanti a Lewis Hamilton, terza la Ferrari di Vettel. Eliminati, oltre al francese, anche Wehrlein, Ericsson, Palmer e Magnussen.