E' sempre la Mercedes a fare gli onori di casa a Silverstone: dopo aver dominato la prima sessione di prove libere con Valtteri Bottas il finlandese decide di concedere il bis anche nella sessione pomeridiana confermando che quello inglese è un tracciato che si sposa a meraviglia con le caratteristiche della W08 Hybrid. Il pilota delle Frecce d'argento fa segnare ancora una volta il miglior tempo precedendo il compagno di squadra Lewis Hamilton; il divario tra i due, ora, è di soli 47 millesimi.

in foto: Valtteri Bottas – Getty Images

L'inglese, nonostante qualche disattenzione, è subito in scia al finlandese, ma il suo miglior tempo è stato fatto con le gomme Soft, meno prestazionali rispetto a quelle montate dal compagno di squadra. Dietro le due monoposto della casa di Brackley risalgono le Ferrari che, dopo la mattina passata a nascondersi, fanno segnare il terzo e il quarto miglior crono di giornata: la più veloce tra le due vetture del Cavallino è quella guidata da Kimi Raikkonen, autore di un fuoripista senza conseguenze, che precede il leader del mondiale Sebastian Vettel. La sfida, in ottica gara, sembra essere ancora un affare tra le due scuderie che stanno monopolizzando il campionato 2017 con il britannico e il tedesco a giocarsi la prima posizione virtuale.

Red Bull terza forza, bene Alonso che chiude nei primi 10.

Dietro di loro c'è la Red Bull che conferma di essere la terza forza del campionato con Max Verstappen a prendersi la quinta posizione davanti a Daniel Ricciardo. Risale la Renault con Nico Hulkenberg, settimo a fine sessione davanti a Felipe Massa. A chiudere la top ten la McLaren di Fernando Alonso, ancora una volta positivo, e Esteban Ocon che riesce a portare la sua Force India davanti a quella del compagno di squadra Sergio Perez. E' solo venerdì, ma la pista non sembra smentire quelle che erano le indicazioni della vigilia: Silverstone si conferma una pista Mercedes, ma la Ferrari è pronta a dire la propria in una gara che potrebbe indirizzare già il campionato.