Non c'è un attimo di pausa in Formula 1, le scuderie sono pronte per scendere di nuovo in pista per la seconda fase dei test invernali sulla pista del Montmelò, a Barcellona. Dopo i primi quattro giorni in cui Mercedes e Ferrari si sono messe in luce come i team più in forma del momento, la pista catalana è pronta per ospitare ancora le squadre, impegnate alla ricerca delle migliori soluzioni in vista del debutto sulla pista di Melbourne che segnerà l'avvio ufficiale della stagione 2017.

in foto: La Ferrari SF70H sul circuito del Montmelò – Getty Images

In pista per la Rossa ci saranno Vettel e Raikkonen.

Al volante della SF70H saranno ancora i piloti titolari con Sebastian Vettel che aprirà le danze il 7 marzo per poi tornare in pista il 9 mentre Kimi Raikkonen sarà di scena l'8 e il 10. Stesso copione della prima tranche, invece, per i piloti della Mercedes con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas che saranno di scena in tutti e quattro i giorni a disposizione, ma si alterneranno tra la sessione del mattino e quella pomeridiana. La Red Bull, invece, adotterà una strategia simile a quella della Ferrari: il primo a girare sull'asfalto del circuito spagnolo sarà Daniel Ricciardo mentre Max Verstappen si dedicherà alla RB13 nelle giornate di mercoledì e venerdì.

Torna Wehrlein, Giovinazzi costretto ai box.

Niente da fare, invece, per Antonio Giovinazzi. Il giovane pilota italiano, al volante della Sauber nelle prime 4 giornate, sarò costretto a lasciare il posto a Pascal Wehrlein: il tedesco sembra ormai aver smaltito l'infortunio patito nella Race of Champions quando un contatto con Massa subito dopo il traguardo lo fece volare contro le barriere protettive. A confermare la presenza del pilota ex Manor è stata la scuderia elvetica, attraverso un comunicato apparso sul proprio sito i medici hanno dato l'ok, il pilota sarà al volante della C36. Il terzo pilota della Ferrari, comunque, sarà presente sul tracciato, pronto a scendere in pista nel caso in cui il tedesco dovesse accusare ancora qualche problema. La Formula 1 è pronta a scendere di nuovo in pista. la sessione di test che andrà in scena al Montmelò rappresenta l'ultima opportunità per testare le vetture prima del gran debutto del 26 marzo in Australia dove non ci sarà più margine d'errore.