Alzi la mano chi, guardando uno dei film appartenenti alla saga di Fast and Furious, non ha desiderato possedere, o almeno guidare, una dalle magnifiche auto con cui Dominic Toretto (Vin Diesel), Brian O’Conner (Paul Walker) o qualsiasi altro personaggio, viaggiano a velocità folle per le strade di mezzo mondo. Noi, tenendo le mani ben puntate verso il terreno, abbiamo individuato cinque tra le migliori automobili che compaiono dal primo capitolo della saga fino all’ultimo uscito nelle sale cinematografiche, vale a dire Fast and Furious 7.

Dodge Charger R/T.

Partiamo dall’auto storica di Dom Toretto, la Dodge Charger che fa la sua comparsa già nella prima pellicola del 2001. La versione che il protagonista rimette a nuovo nel film è quella del 1970 dotata del kit Road/Track o più semplicemente R/T, l’unico modello in cui le prese d'aria furono rivolte all'indietro.

Dodge Charger

Toyota Supra Turbo.

Passiamo poi all’auto “da 10 secondi” che Brian regala a Dom, quando quest’ultimo distrusse la sua amata Charger, cioè la Toyota Supra Turbo del 1995. Quell’auto nella sua versione più sportiva raggiungeva le 100 miglia all’ora in 7,2 secondi, forte di un motore da 544 cavalli.

Toyota Supra Turbo

Nissan Skyline GT-R R34.

Altro bolide guidato da Brian in quattro diversi film della saga è la Nissan Skyline GT-R R34 del 1999. Un’auto molto veloce e performante su diversi tipi di strada, passava da 0 a 100 km/h in appena 4.9 secondi e con una velocità massima di 265 km/h.

Nissan Skyline GT-R R34

Mazda VeilSide RX-7.

Altra grande macchina sfoggiata nella serie è la Mazda VeilSide RX-7 del 1997, protagonista assoluta di The Fast and The Furiuos: Tokyo Drift del 2006. Si tratta di un’auto dal baricentro molto basso, che garantiva una grande tenuta di strada anche in situazioni estreme. Inoltre grazie al peso non eccessivo permetteva un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,5 secondi.

Mazda VeilSide RX-7

Chevrolet Camaro Yenko SYC.

Ricordate la fuga di Brian dalla polizia finita a bordo di una nave nel secondo episodio della serie? Ecco quell’auto “volante” è una Chevrolet Camaro Yenko SYC del 1969 in versione Le Mans Blue, con un motore da 425 cavalli e un cambio manuale a 4 rapporti.

Chevrolet Camaro Yenko SYC