in foto: Charles Leclerc.

Quello che sta vivendo Charles Leclerc è un periodo d'oro: il pilota monegasco infatti, che fa parte della Ferrari Drivers Academy, il programma dedicato ai giovani del Cavallino, sta dominando il campionato di Formula 2 dove ha collezionato 6 pole position e 5 vittorie e può guardare tutti dall'alto forte dei 61 punti di vantaggio sul diretto inseguitore Markelov.

Una stagione da incorniciare per lui fino ad ora che sta attirando anche l'interesse della Formula 1; probabile che per lui il prossimo anno possano aprirsi le porte della Sauber, team motorizzato Ferrari, o della Haas, scuderia che con la Rossa di Maranello ha un rapporto speciale, come dimostrano anche i 7 turni di prove libere che disputerà Giovinazzi. Nel frattempo, però, Leclerc continua a studiare per diventare grande e nei test in programma in Ungheria che si disputeranno subito il Gran Premio che si terrà nell'ultimo fine settimana di luglio, come riportato da Motorsport.com, sarà al volante della SF70H; un premio per il pilota monegasco è una possibilità per prendere confidenza con una vettura competitiva.

Futuro in Ferrari per il monegasco?

Leclerc si alternerà al volante della Rossa con Kimi Raikkonen: saranno loro a portare in pista la Ferrari nei test che chiuderanno la prima metà della stagione 2017. Un prova importante per mettere in mostra il proprio talento; con il rinnovo del finlandese ancora in bilico quello di Leclerc è un nome che comincia a circolare prepotente in casa Ferrari. Se la scuderia di Maranello decidesse di non prolungate il rapporto con il finlandese potrebbe essere lui uno dei candidati a guidare la Ferrari nel 2018. Per il momento Leclerc preferisce concentrarsi sulla sfida più immediate, l'opportunità concessa dal team di Maranello è di quelle da sfruttare al massimo, il futuro del giovane monegasco passa anche dall'Hungaroring; un buon risultato potrebbe convincere la Rossa a puntare su di lui per il prossimo anno.