in foto: Fiat Fullback con la livrea di partner MXGP.

Fiat Professional porta al Motor Show di Bologna 2016 (3-11 dicembre) il suo grintoso pick-up. Il nuovo Fullback è uno dei protagonisti dello stand di Fiat Professional. La vettura si presenta come la scelta ideale per una clientela professionale ed offre il giusto compromesso tra capacità di carico e comfort di guida. Il veicolo ufficiale del "FIM Motocross World Championship MXGP" conferma la sua presenza all'interno del mondo MXGP firmando un accordo di sponsorizzazione fino al 2018 col pluricampione italiano Tony Cairoli.

Interni Fiat Fullbackin foto: Gli interni del Fiat Fullback.

Il Fiat Fullback gode di un design estremamente moderno nelle forme. La carrozzeria prevede una cabina fortemente spinta in avanti e stilisticamente si ispira alla gamma Tipo. Il motore è un turbodiesel common-rail 2.4 litri disponibile in due step di potenza: 150 CV/380 Nm e 180 CV/430 Nm. Il propulsore può essere abbinato al cambio manuale a sei marce o automatico a cinque rapporti. Il telaio utilizza uno schema di sospensioni a doppi bracci con barra stabilizzatrice all'anteriore ed un assale rigido con balestre multistrato dietro. Di serie la vettura presenta la trazione posteriore ma si può optare anche per la variante 4X4. La trazione integrale è gestita da un differenziale centrale Torsen con tripla frizione a controllo elettronico. Il sistema prevede anche le marce ridotte. Il guidatore può abilitare la trazione integrale tramite l'apposito selettore elettronico 4WD, che permette di scegliere le modalità "part time" e "full time". La prima sfrutta le sole ruote posteriori e trasferisce la motricità all'anteriore quando necessario, la seconda blocca il differenziale centrale e distribuisce la coppia nel rapporto 50:50 tra avantreno e retrotreno. La Federazione Italiana Fuoristrada ha allestito presso l'area 45 della fiera un apposito tracciato off-road, sulla quale il pubblico potrà testare di personalità le doti fuoristradistiche del pick-up italiano.