È stata la sorpresa di questi primi quattro giorni di test, nessuno si aspettava una Ferrari così veloce: Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen hanno dimostrato che la SF70H, nonostante siano solo le prime battute, è nata sotto una buona stella. Il confronto con la Mercedes è finito in parità, le due scuderie si sono divise la palma del migliore in due occasioni ciascuna: nella prima e nella terza giornata sono state le Frecce d'argento a chiudere con il tempo record mentre il Cavallino ha risposto nella seconda e nell'atto conclusivo.

in foto: La nuova Ferrari SF70H – Getty Images

La Mercedes stupita dalla nuova SF70H.

Una Rossa in grande spolvero che, almeno in questo scorcio, sembra potersela giocare con il team di Brackley, ancora grande favorito nonostante il cambio regolamentare che rischiava di rimescolare le forze in campo. Anche il direttore esecutivo della scuderia anglo-tedesca, Toto Wolff, è rimasto sorpreso dai tempi fatti registrare dalla vettura di Maranello.

Dal momento che abbiamo queste nuove regole le squadre stanno cercando di avere quanti più chilometri possibili per conoscere le loro auto – sono state le sue parole, riportate dal quotidiano Osterreich –. Per la Red Bull probabilmente non abbiamo visto la macchina che sarà in pista a Melbourne mentre la Ferrari è veramente veloce.

Boullier: "Nessuno si aspettava una Ferrari così"

Non solo la Mercedes è rimasta sorpresa dal potenziale della nuova SF70H. Anche le altre scuderie hanno ammirato i progressi messi in mostra dalla Rossa tanto che Eric Boullier, team principal McLaren, ha parlato di una Ferrari già a livello delle Frecce d'argento.

Premettendo che non conosciamo né il livello di carburante né quanto sia stata spinta la power unit, posso dire che la Ferrari è una sorpresa; nessuno si aspettava che potessero già girare sugli stessi tempi della Mercedes – ha dichiarato ai cronisti presenti sul circuito spagnolo del Montmleò -. La Red Bull, invece, sembra essere più distante ma anche in questo caso non sappiamo in che condizioni hanno girato.