L'annuncio del vincitore del Car of the Year, come di consueto, arriva il giorno dell'apertura alla stampa del Salone di Ginevra. Il concorso che elegge la migliore auto venduta in Europa costituisce un importante riconoscimento per i costruttori. La giuria è composta da giornalisti provenienti da tutta Europa, tutti appartenenti a note riviste automotive. La lista iniziale di 30 vetture è stata "sfoltita" ed il concorso ha le sue 7 finaliste.

L'edizione 2017 vede Volkswagen tra i grandi esclusi, il colosso di Wolfsburg paga ancora le spese dello scandalo dieselgate. Un duro colpo per la Germania, che ha sempre coperto un ruolo molto importante nel concorso: negli ultimi 11 anni sono ben 6 le edizioni di Car of the Year vinte da un'auto tedesca. Opel e Volkswagen vantano rispettivamente 3 vittorie nell'ultimo decennio e confermano una consuetudine a tratti spezzata da altri 4 brand: dall'Europa Peugeot e Fiat e oltreoceano Ford e Nissan; tutti con rispettivamente una vittoria. Generalmente vengono premiate che hanno ricevuto ottimi riscontri sul mercato ma a volte l'innovazione ha fatto la differenza. Le annate 2011 e 2012 hanno visto l'introduzione sul mercato di numerose auto a zero emissioni e non è una caso che il titolo di Car of the Year sia stato dato prima alla Nissan Leaf, poi alla Opel Ampera. L'edizione 2017 vede una sola tedesca tra le finaliste, la Mercedes Classe E, che dovrà vedersela con altri marchi prestigiosi. Tra questi figura Alfa Romeo, che nell'ultimo anno ha saputo rivoluzionare la gamma partendo dalla Giulia. La berlina italiana punta a piazzare il titolo di Car of the Year 2017 nella sua già ricca bacheca dei trofei.

Le vincitrici di Car of the Year negli ultimi 11 anni.

  • 2017: Peugeot 3008
  • 2016: Opel Astra
  • 2015: Volkswagen Passat
  • 2014: Peugeot 308
  • 2013: Volkswagen Golf
  • 2012: Opel Ampera
  • 2011: Nissan Leaf
  • 2010: Volkswagen Polo
  • 2009: Opel Insignia
  • 2008: Fiat 500
  • 2007: Ford S-Max