Parte nel migliore dei modi il week-end di Pasqua sul Circuito Ciclamino di Pietramurata, sede del GP del Trentino, quinta prova del Mondiale Motocross. Occhi puntati ovviamente su Antonio Cairoli, impegnato a recuperare i 20 punti di distacco su Tim Gajser. Il pilota KTM, otto volte iridato, non delude le aspettative, e chiude il sabato con il primo posto nella gara di qualifica, potendo così scegliere domani la posizione migliore al cancelletto di partenza delle due gare. Ma le gioie arrivano anche dalla categoria femminile, qui in Trentino per  il secondo appuntamento del mondiale. Kiara Fontanesi vince con una grande prova Gara 1, mettendosi alle spalle la tabella rossa Courtney Duncan.

in foto: Tony Cairoli in azione al GP del Trentino – foto Carrubba

Cairoli impressiona in Qualifying Race.

Al via della manche di qualifica Cairoli fa letteralmente volare la sua KTM sul rettilineo di partenza dello scenografico tracciato Ciclamino. La moto numero 222 imbocca davanti a tutti la prima curva e Cairoli inizia a dettare il passo. Gautier Paulin e Tim Gajser si mettono all’inseguimento di Cairoli, mentre si rivede ai piani alti della classifica sia Romain Febvre che Maximilian Nagl, che proprio in Trentino nelle passate edizioni si erano sempre trovati a loro agio. Cairoli non riesce a prendere il largo, ma controlla ottimamente la corsa e taglia per primo il traguardo. Secondo è Paulin, con Gajser terzo.

Prova di carattere per Kiara Fontanesi, che vince Gara 1.

Il sabato del GP del Trentino porta lo spettacolo di Gara 1 della seconda prova iridata del Campionato WMX, riservato alla classe femminile. Kiara Fontanesi è la protagonista, aggiudicandosi di carattere la gara, dopo aver dominato le prove. All’abbassarsi del cancelletto di partenza è Courtney Duncan, leader del Mondiale con la tabella rossa a prendere la testa, creando subito un piccolo margine di vantaggio. Kiara Fontanesi prima si libera della Nancy Van De Ven, e poi aggancia la Yamaha della neozelandese, per passare al comando e tagliare la bandiera a scacchi con oltre 10 secondi di vantaggio. Al terzo posto si classifica Larissa Papenmeier.

Kiara Fontanesi sullo schieramento di Gara 1 – foto Carrubbain foto: Kiara Fontanesi sullo schieramento di Gara 1 – foto Carrubba

Prove in difesa per Cairoli prima di lanciare l’assalto.

Parte alla grande Tim Gajser, che apre i giochi aggiudicandosi la prima sessione in pista nelle Free Practice, nelle quali ferma il cronometro con il best lap in 1:42.714. Alle sua spalle Gautier Paulin a poco più di due decimi. Il nostro Tony Cairoli prende le misure sugli avversarsi e chiude con il sesto tempo ad 1 secondo e 708 millessimi dallo sloveno, alle spalle, oltre che Paulin, anche di Tonus, Van Horebeek ed Evgeny Bobryshev. Il russo si riscatta nelle Time Practice, chiudendo al comando con il tempo di 1:42.450. Segue Arnaud Tonus, particolarmente a suo agio con la sua Yamaha sul Circuito Internazionale Ciclamino. Tony Cairoli registra l’ottavo tempo, mentre Tim Gajser non riesce ad andare oltre la decima posizione.