in foto: Sebastian Vettel e Lewis Hamilton – Getty Images

La Formula 1 è uno degli sport più redditizi in assoluto: i piloti, nonostante i notevoli passi avanti fatti sul fronte della sicurezza sia in auto che sui tracciati, rischiano la vita ogni Gran Premio e anche per questo sono retribuiti con cifre importanti. Il giro d'affari generato dal circus è piuttosto importante e proprio ai driver, protagonisti assoluti dello spettacolo, i team riservano una fetta consistente.

Nonostante la sconfitta patita lo scorso anno nel duello con Nico Rosberg, Lewis Hamilton è il pilota più pagato nella stagione 2017. Il pilota inglese, come riportato dalla pubblicazione Business Book GP, percepirà 32 milioni di euro solo dalla Mercedes. E' sempre il tre volte campione del mondo, quindi, a percepire lo stipendio più elevato del paddock, ma a dividersi il gradino più alto del podio con lui c'è il suo rivale Sebastian Vettel: il ferrarista, infatti, oltre a contendere lo scettro di campione del mondo al pilota delle Frecce d'argento, divide con lui anche il primato relativo agli stipendi. Dietro di loro, a completare il podio, ecco Fernando Alonso: nonostante il pilota spagnolo non riesca più a lottare per la vittoria il suo conto in banca non sembra risentirne visto che, anche nel 2017, la McLaren verserà nelle casse dello spagnolo 30 milioni di euro.

Ricciardo è 4° e precede Raikkonen.

Alle spalle dei magnifici tre gli introiti si fanno decisamente più contenuti: con l'addio di Nico Rosberg è Daniel Ricciardo della Red Bull a prendersi la quarta piazza con 11 milioni di euro mentre Kimi Raikkonen deve "accontentarsi" dividere la quinta posizione con Nico Hulkenberg con i loro 8 milioni. Il finlandese, però, almeno in questa speciale classifica, può vantarsi di aver vinto il derby con il connazionale Valtteri Bottas, appena arrivato in Mercedes, che percepisce appena 6 milioni di euro, così come Felipe Massa e Max Verstappen. A chiudere la classifica ci sono Palmer, Wehrlein e Stroll, tutti sotto il milione di euro con il canadese in ultima posizione grazie ai suoi 250mila euro.