Il mestiere del pilota per quanto attraente e affascinante possa essere e anche uno dei più rischiosi. Questo alto rischio viene preso in considerazione quando le varie Scuderie siglano il contratto con i vari piloti, questo è dunque uno dei fattori che contribuisce a formulare la cifra alla base dell’accordo economico. Ma non solo. I piloti hanno anche un grande appeal (più in America che in Europa) per chi è alla ricerca di testimonial pubblicitari, e quindi spesso, i più famosi, riescono a strappare ottimi contratti di sponsorizzazione. Ecco chi sono i 5 piloti ad aver guadagnato di più nel 2016.

Hamilton è il pilota più pagato al mondo.

Il pilota più pagato del 2016 è stato il britannico Lewis Hamilton. Il driver della Mercedes ha incassato circa 43, 8 milioni di euro tra ingaggio e sponsor. Nel dettaglio sono circa 40 quelli versatigli dalla casa tedesca in relazione all’accordo che li lega, e 3,8 milioni di euro quelli derivanti dai contratti di sponsorizzazione che diversi marchi hanno siglato con il 32enne di Stevenage.

Lewis Hamilton con la Pagani Zonda 760

Vettel, il Cavallino Rampante è d'argento.

Alle sue spalle, tra i piloti “Paperoni” troviamo poi la guida numero uno della Ferrari, il tedesco Sebastian Vettel. Il quattro volte campione del mondo in questo 2016 ha incassato circa 39 milioni di euro. Per il classe ’87 di Heppenheim sono 38 quelli percepiti dalla Scuderia di Maranello e “solo” 1 dai suoi sponsor.

Sebastian Vettel

Alonso, un milione per anno di età.

Chiude il podio un’altra stella del circus della Formula 1, vale a dire lo spagnolo Fernando Alonso. Nel 2016 il pilota 35enne di Oviedo ha intascato ben 34,7 milioni di euro, di cui 33,2 dalla McLaren e 1,5 dagli accordi di sponsorizzazione che lo vedono protagonista.

fernando-alonso-borsino

Earnhardt Jr è il Paperone della Nascar.

In quarta posizione c’è invece il primo pilota che non fa parte del circuito F1, ma di quello Nascar. Si tratta dello statunitense Ralph Dale Earnhardt Jr che lo scorso anno ha visto affluire nelle proprie casse 22,3 milioni di euro. Il 42enne di Kannapolis ha ricevuto 14,2 milioni di euro di ingaggio e ben 8,1 tra sponsor, premi e riconoscimenti.

Earnhardt

Il Re della Nascar Johnson fa meglio di Rosberg.

Chiude la top 5 un altro grande protagonista del circuito statunitense, il classe ’75 Jimmie Johnson, sette volte campione della Nascar Sprint Cup Series. Per lui gli introiti del 2016 sono stati 21 milioni di euro: 15,3 derivanti dal suo accordo economico con il team Hendrick Motorsports e 5,7 milioni dai contratti di sponsorizzazione (è uno degli sportivi più famosi d’America). Solo sesto il Campione del Mondo di Formula Uno, Nico Rosberg, che ha incassato circa 20 milioni di euro tra ingaggio (19) e altri finanziatori (1).

Johnson