L'appuntamento invernale del Wrooom 2013 ha portato una serie di novità da parte della scuderia del cavallino rampante. È proprio il team manager Stefano Domenicali ad annunciare i punti salienti della stagione 2013 della Scuderia Ferrari, partendo dall'assunzione di un nuovo pilota nel team. Lo spagnolo Pedro de la Rosa andrà ad arricchire le fila della Ferrari come pilota di prova, col ruolo di aiutare allo sviluppo del simulatore di guida.

De la Rosa, classe 1971, esce da una stagione deludente in Formula 1 col team HRT, dopo le prime indiscrezioni riguardo le scarse probabilità di una riconferma del barcellonese alla guida della HRT, arriva l'annuncio da parte di Domenicali. Fernando Alonso, Felipe Massa sono confermati come i due piloti principali, mentre Marc Genè si occuperà di testare le vetture su pista ed il nuovo arrivato Pedro De la Rosa lavorerà col simulatore virtuale. Il pilota gode di buoni rapporti di amicizia con i due piloti Ferrari, in particolare con Alonso, suo compagno di squadra in McLaren durante la stagione 2007. Il lavoro dello spagnolo sarà fondamentale, insieme agli ingegneri che lavorano alla galleria del vento della Toyota, a Colonia in Germania, per sviluppare le nuove vetture da competizione.

Stefano Domenicali Conferenza Stampa Wrooom

Durante la conferenza stampa si è parlato anche della nuova monoposto, nome in codice progetto 664, pronta per gareggiare nella prossima stagione, che sarà presentata il primo Febbraio alle ore 10.30, negli stabilimenti del cavallino rampante di Maranello. Il debutto sul tracciato di Fiorano è a rischio, a causa del breve lasso di tempo disponibile tra la presentazione della vettura e i test invernali di Formula al circuito di Jerez de la Frontera. Molte sono le novità che riguarderanno anche la sede modenese del team: sono partiti i lavori di un nuovo edificio, che ospiterà i nuovi uffici amministrativi e le officine Ferrari, accanto alle fabbriche, espandendo l'area commerciale e la produttività.