La storica azienda di Moncalieri riparte da zero e lancia al Salone di Ginevra 2017 il nuovo brand Italdesign Automobili Speciali. Per lanciare al meglio il marchio neonato, a Ginevra sarà presentata una vettura in serie ultra-limitata. Il nome ancora non è stato svelato ma sono emerse le prime foto ed alcune indiscrezioni sulla scheda tecnica. Prodotta in soli 5 esemplari, la supercar di Italdesign Automobili Speciali sarà un pezzo pregiato per i più avidi collezionisti.

Look mozzafiato.

in foto: La vettura introduce il reparto Automobili Speciali di Italdesign.

La carrozzeria della supercar di Italdesign è realizzata su un telaio modulare in fibra di carbonio e alluminio. Il corpo vettura misura 4.847 mm in lunghezza, 1.970 mm in larghezza e 1.204 mm in altezza. Gli esterni recano la firma di Filippo Perini, designer ex Lamborghini la cui penna disegnerà i modelli del reparto Automobili Speciali. Il marchio si propone di realizzare differenti vetture, tutte in edizioni limitatissime. La configurazione a motore centrale crea proporzioni specifiche caratterizzate dalla particolare forma della coda.

Italdesignin foto: L'aerodinamica della vettura è spinta al limite.

Nata come una vettura da competizione omologata per l'utilizzo stradale, la supercar di Italdesign Automobili Speciali gode di un pacchetto aerodinamico decisamente spinto: il frontale è dominato dall'ampio splitter con alette laterali, le minigonne pronunciate montano appendici specifiche e al retrotreno si nota un immenso estrattore di coda abbinato all'alettone.

Meccanica da pista.

Italdesign supercarin foto: I richiami alla precedente esperienza in Lamborghini di Perini sono piuttosto evidenti.

Italdesign è parte integrante del Gruppo Volkswagen e la presenza di Filippo Perini non è l'unica eredità di Lamborghini. La supercar del reparto Automobili Speciali monta un grintoso motore V10 aspirato 5.2 litri la cui potenza non è stata dichiarata ma è evidente la diretta discendenza con la Huracàn. Secondo la casa piemontese, la vettura riesce a scattare da 0 a 100 Km/h in 3,2 secondi e tocca una velocità di punta superiore a 300 Km/h. Prestazioni che la portano sullo stesso piano del toro italiano, che a Ginevra si potenzierà ulteriormente con la variante Huracàn Performante. Il telaio composito della vettura di Italdesign la rende particolarmente agile in pista e le permette di spingere al massimo in curva. Per celebrare il lancio della vettura, il produttore svizzero Roger Dubuis ha realizzato l'orologio Excalibur Spider, che sarà prodotto in serie limitata ad 8 pezzi.