Jean-Eric Vergne entrerà a far parte dell'organico della Ferrari nel ruolo di collaudatore per seguire le attività di sviluppo della monoposto al simulatore. A comunicarlo è stata la scuderia stessa. Il pilota transalpino va a completare la formazione di piloti, insieme alla coppia composta da Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel, e al collaudatore e terzo pilota Esteban Gutierrez. Sono confermati i due collaudatori Marc Genè e Davide Rigon. A lasciare la Ferrari sarà Pedro de la Rosa dopo aver lavorato due anni per il Cavallino. Maurizio Arrivabene, Direttore Generale e Team Principal della Scuderia Ferrari, ha commentato così l'arrivo di Vergne: "A nome di tutta la squadra, do il benvenuto a Jean-Eric, certo dell’importante contributo che saprà dare al lavoro di sviluppo del simulatore. Il suo arrivo si colloca all’interno di un progetto teso al miglioramento di aree sensibili, rinnovando e completando un gruppo già forte di bravi professionisti".

Jean-Eric Vergne sulla sua nuova avventura ha dichiarato: "Sono molto onorato di entrare a far parte della famiglia Ferrari e della squadra più prestigiosa della Formula 1, con il comune obiettivo di aiutare il team a tornare sul gradino più alto del podio. L’esperienza maturata in due anni di lavoro al simulatore di uno dei top team di Formula 1 e tre anni con la Scuderia Toro Rosso andrà ad aggiungersi al grande sforzo attualmente in atto per riportare la squadra al vertice. Non vedo l’ora di realizzare il sogno di diventare un membro della Scuderia Ferrari, con la speranza di avere il supporto dei tifosi lungo il mio cammino".