Continua la lotta per la supremazia all'Inferno Verde. Il 12 maggio 2017 la Nio EP9 è scesa in pista e ha tentato l'assalto puntando al record assoluto. La supercar britannica aveva già dalla sua un ottimo tempo, che la rende l'elettrica più veloce del mondo ma la vettura firmata NextEV è riuscita a migliorarsi ancora. Con un tempo di 6 minuti e 45 secondi, la Nio EP9 vola al primo posto risultando l'auto di produzione di veloce di tutte al Nurburgring.

in foto: La Nio EP9 è la più veloce al Nurburgring.

L'incredibile prestazione della Nio EP9 mette in allerta l'intero mondo automotive. La super elettrica ha dominato il difficile tracciato della Nordschleife riuscendo a registrare un tempo incredibile. Il record precedente era stato ufficializzato pochi mesi fa dalla Lamborghini Huracàn Performante, il cui regno al Nurburgring è durato ben poco. Il tempo di 6 minuti 52,01 secondi è stato notevolmente battuto dalla EP9, che ha fermato l'orologio a 6 minuti e 45,90 secondi. La vettura vanta numerosi primati su differenti circuiti in tutto il mondo. Esclusiva ed incredibilmente potente, la Nio EP9 ottiene il primo posto tra le auto di produzione ma è realizzata con una tiratura limitata a meno di 10 esemplari.

NextEV NIO EP9in foto: La NIO EP9 può vantare il titolo di elettrica di produzione più veloce al mondo.

Il mostruoso pacchetto meccanico della vettura si basa su 4 motori elettrici, ognuno con una trasmissione indipendente che gestisce una sola ruota. Il sofisticato software di torque vectoring gestisce in maniera eccellente la trazione integrale e permette di raggiungere elevatissime velocità anche in curva. L'aerodinamica è stata sviluppata in modo da fornire elevatissimi livelli di deportanza: a 240 Km/h il carico verticale raggiunge i 24.000 Nm. Con un peso di 1.735 Kg ed una potenza complessiva di 1.360 CV, la Ep9 riesce a bruciare lo scatto da 0 a 200 Km/h in soli 7,1 secondi mentre la velocità massima è di 313 Km/h.