Nelle strade di Londra, abbandonata al centro della strada, una Lamborghini Miura P400 SV prende fuoco. E' accaduto qualche giorno fa nella capitale britannica, quando il proprietario della vettura si è dovuto precipitare giù dalla macchina che, per motivi ancora ignoti, ha cominciato a prendere fuoco. La combustione potrebbe essere stata causata dalla fuoriuscita di carburante, ma, al di là delle ipotesi, quello che si sa è che, in primo luogo, il proprietario è salvo e, in secondo luogo, che al mondo c'è una Lamborghini Miura in meno. Quest'auto è un vero e proprio gioiello nel panorama automobilistico mondiale di sempre. Venne prodotta tra il 1966 e il 1973 frutto della mente di Gian Paolo Dallara e Giotto Bizzarrini, la Miura fu la prima granturismo stradale che adottò il motore centrale delle vetture da competizione dell'epoca. Esteticamente si riconoscono i tempi passati, ma si tratta di uno stile vintage che non muore mai. Quanto al motore, poi, questa Lamborghini montava un V-12 da 3.9 L di cilindrata, realizzato da Giotto Bizzarrini. Il modello SV, che è quello che prende fuoco nel video, era il più potente con i suoi 385 hp (287 kW). Di Lamborghini Miura sono stati prodotti in totale 700 esemplari, di cui 150 erano SV. Una è stata divorata dal fuoco…

Aggiungi un commento!