Mercedes-Amg mostra, dopo una lunga attesa, la sua nuova hypercar. La Project One si svela ufficialmente al pubblico durante il Salone di Francoforte (14-24 settembre 2017). L'incredibile vettura stupisce con un design ampiamente rivolto all'aerodinamica, ma il vero punto saliente riguarda la sua motorizzazione: in posizione centrale trova posto una vera e propria Power Unit da Formula 1, opportunamente adattata per ottenere l'omologazione stradale. La tiratura sarà limitata ad appena 275 esemplari e i prezzi potrebbero superare facilmente i 2 milioni di euro. Le vetture sono già tutte prenotate e saranno consegnate durante il 2019.

in foto: Mercedes–Amg Project One.

Look da pista. La carrozzeria della Mercedes-Amg Project è disegnata seguendo le indicazioni del team addetto all'aerodinamica. Il risultato finale è una vettura che appare schiacciata al suolo già da ferma. Il muso è notevolmente spinto in basso e presenta numerose aperture intervallate da differenti appendici in carbonio. la vista posteriore mette in bella evidenza la vistosa pinna centrale, chiaramente ispirata alle monoposto da Formula 1 della generazione attuale e sul tetto è presente una presa d'aria che alimenta la Power Unit. La zona posteriore è dominata da un grintoso diffusore con scarico centrale. L'ala posteriore non presenta dimensioni eccessive e si solleva solo quando è richiesto maggiore carico aerodinamico.

Potenza da Formula 1. La Power Unit della Mercedes-Amg Project One si basa su un V6 1.6 litri turbo benzina realizzando seguendo le specifiche dei motori utilizzati in Formula 1. L'unità termica è abbinata a quattro motori elettrici: il primo aziona la turbina, il secondo è integrato nel cambio e altri due abilitano la trazione integrale azionando le ruote anteriori. I 4 motori elettrici sono alimentati da un pacco di batterie a ioni di litio capaci di offrire un'autonomia, in modalità solo elettrico, di 24 Km. In totale la vettura dispone di oltre 1.000 CV e riesce a schizzare da o a 200 Km/h in appena 6 secondi. La velocità massima è di 350 Km/h. Il pacchetto meccanico è notevolmente spinto al limite ed il costruttore raccomanda una revisione completa del motore ogni 50.000 Km.