in foto: I soccorsi ad Alex Marquez dopo l'incidente nelle qualifiche della Moto2 / Movistar MotoGp

Brutto incidente per Alex Marquez nelle fasi finali delle qualifiche della classe Moto2 del Gp d’Australia. Il più giovane dei fratelli Marquez stava completando il suo ultimo giro quando è finito per impattare violentemente contro la moto di Julian Simon. Subito soccorso a bordo pista, Alex ha lamentato un forte dolore all’addome e un colpo al collo che ha richiesto l’immobilizzazione della parte prima del trasporto al centro medico del circuito di Phillip Island. I primi controlli hanno escluso lesioni gravi ma i medici hanno deciso per il suo trasferimento in elicottero in un ospedale di Melbourne per accertamenti più completi, mettendo in dubbio la sua partecipazione alla gara di domani.

Marquez: "La Tac dovrà confermare se è tutto ok"

Il fratello Marc, dopo l’incontro con la stampa, ha fornito ulteriori informazioni sulle condizioni di Aleix. “Sta bene” ha rassicurato l’iridato della MotoGp “L’ho visto prima della conferenza stampa ma è stato trasferito in ospedale per una Tac perché ha preso un brutto colpo allo stomaco e dovranno confermare se è tutto ok”. Quanto all’incidente, ha aggiunto: “Sembra che fosse dietro Julito (Simon, ndr) che aveva finito la benzina e Alex è finito per impattare contro di lui a metà rettilineo”. Illeso Simon che ha augurato ad Alex una pronta guarigione.