in foto: Niccolo Antonelli con la Sic58 nel 2018 / Sic58 Squadra corse

Grinta, energia, intelligenza e talento fatti a pilota”: queste le caratteristiche che Paolo Simoncelli aveva messo in cima alla lista una volta appreso che Tony Arbolino aveva deciso di non correre la stagione 2018 con la Sic58 Squadra Corse. Requisiti che evidentemente hanno fatto propendere la scelta nei confronti di Niccolò Antonelli che dalla prossima stagione vestirà i colori della struttura sportiva guidata dal padre di Marco Simoncelli.

Simoncelli: "Mi piace tanto"

L’annuncio ufficiale è arrivato oggi pomeriggio, alla vigilia del Gp di Gran Bretagna a Silverstone. "Siamo felici di annunciare che Niccolò Antonelli correrà con noi nel 2018" si legge nel tweet con cui è stata confermata la firma del contratto che legherà "Nicco23" alla Sic58 per la stagione 2018. Per il 21enne di Cattolica si tratterà della settima stagione in classe cadetta, la prima al fianco del riconfermato Tatsuki Suzuki, oltre che di un ritorno in sella a una Honda NSF250RW dopo il difficile 2017 con il team KTM Ajo.

Antonelli mi piace tanto, è della nostra zona, lui è velocissimo e noi dovremmo essere una buona squadra, magari facciamo anche bene. Siamo soddisfatti. Sicuramente Niccolò è veloce, ha avuto delle difficoltà però a volte riesco ad essere un buon manager e magari riesco ad aiutarlo. Con Tastu e Nicco abbiamo una bella squadra, Marco Grana (l’ingegnere di pista, ndr ) è felicissimo quindi bene così – ha dichiarato Paolo Simoncelli ai microfoni di Sky Sport MotoGP.

Campione Civ 125 nel 2011, pilota della Vr46 Riders Academy di Valentino Rossi, Niccolò Antonelli ha esordito nel Motomondiale nel 2012 con il team Gresini. Nel 2015 il passaggio al team Ongetta-Rivacold CBC Corse (attuale team Snipers che, d’altra parte, ha trovato l’intesa con Arbolino) e nel 2017 al team Ajo che dovrebbe proseguire nel mondiale Moto3 senza il supporto dello sponsor Red Bull, schierando il solo Darryn Binder.