in foto: Loris Baz – Getty Images

Quello che sta per iniziare, per la MotoGP, sarà una stagione particolare: ai soliti Marc Marquez, campione del mondo in carica, e Valentino Rossi, alla caccia del decimo titolo iridato, si aggiungeranno anche Maverick Vinales – appena sbarcato al fianco del Dottore – e Jorge Lorenzo, passato in Ducati dopo 9 stagioni in sella proprio alla Yamaha.

Per il titolo sarà una sfida tra spagnoli.

Un poker di grandi firme pronto a sfidarsi per la vittoria finale con qualche possibile incognita che potrebbe approfittare di un eventuale passo falso in alcune gare, come ad esempio Loris Baz. Il francese, dopo le precedenti due stagioni un po' in ombra, è stato confermato dal team Avintia e correrà con la Ducati GP15. Difficile vederlo tra i piloti di testa, ma il transalpino ha comunque detto la sua sulla lotta al vertice

Sarà un campionato bello come l’anno scorso. E’ stato incredibile che nove piloti diversi abbiano vinto delle gare. Con Maverick in Yamaha e Jorge in Ducati, penso che cambieranno le cose, loro porteranno sorprese – ha dichiarato a Marca – . Ho sempre detto che l’unico che può competere con Marquez ora è Maverick perché è sempre stato forte. Ha avuto solo un po' meno fortuna e meno supporto per arrivare qui. Ma ora ha una moto e una squadra molto buone, inoltre lui sta a un livello impressionante.

Dalla lotta al titolo, dunque, Loris Baz esclude Valentino Rossi: secondo il francese il pesarese può puntare a prendere qualche fetta, ma la torta sarà un affare tra spagnoli. Inoltre il pilota della Ducati sembra abbastanza sicuro sulla griglia della stagione 2017 con le due giapponesi a darsi battaglia e poi il resto.

Di fronte ci sono i due Honda e i due Yamaha. Poi le due Ducati e la Suzuki di Iannone. Dietro questi, ce la si può giocare e dipenderà da come lavoreremo con la moto in ogni circuito. Sarà molto interessante – ha concluso -perché saremo più vicini rispetto allo scorso anno.