Dopo una prima giornata che non aveva mostrato il vero potenziale delle Honda, Marc Marquez rimette le cose in chiaro nel terzo turno di libere: miglior tempo (1’55.370) per il campione del mondo in carica e leader del mondiale  che precede il compagno di squadra Dani Pedrosa, velocissimo fin dalla prima uscita, salvo essere scivolato senza conseguenze nei primi minuti di un turno che è poi stato interrotto dalla bandiera rossa esposta subito dopo i primi minuti per la perdita di liquido dalla moto di Alvaro Bautista in prossimità della curva 10, tradendo anche Marc Marquez e Cal Crutchlow scivolati in quel punto.

Rossi reagisce, Vinales subito dietro.

Terzo tempo per Valentino Rossi che reagisce alle difficoltà della prima giornata contenendo in 388 millesimi il ritardo dal riferimento. Sessione positiva anche per Maverick Vinales che trova il quarto tempo davanti ad Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow. Completano la top ten di piloti che accede direttamente alla Q2 Johann Zarco, Jorge Lorenzo e Loris Baz. Dovranno invece affrontare le Q1, tra gli altri, Andrea Iannone, dodicesimo a fine turno, così come il piloti Pramac Danilo Petrucci e Scott Redding.

Petrucci con la nuova carena (completa)

Come Jorge Lorenzo che ieri ha affrontato gli ultimi minuti delle Fp2 con la nuova carena aerodinamica ed è tornato in pista questa mattina con la stessa soluzione, anche Danilo Petrucci è sceso in pista con la soluzione sviluppata dalla Ducati per sopperire al divieto imposto dal regolamento di alette aerodinamiche. Rispetto al profilo del maiorchino, quello che equipaggia la GP17 del ternano è lo sviluppo completo, caratterizzato da un’ulteriore aletta interna.

Classifica dei tempi MotoGP.

Prove libere 3 Gp della Repubblica Ceca, Brno 5/8/2017
1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 306.2 1'55.370
2 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 308.8 1'55.541 0.171 / 0.171
3 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 309.7 1'55.758 0.388 / 0.217
4 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 309.3 1'55.773 0.403 / 0.015
5 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 311.4 1'55.777 0.407 / 0.004
6 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 304.9 1'55.819 0.449 / 0.042
7 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 308.0 1'55.871 0.501 / 0.052
8 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 306.2 1'55.895 0.525 / 0.024
9 99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 305.7 1'55.969 0.599 / 0.074
10 76 Loris BAZ FRA Reale Avintia Racing Ducati 302.0 1'56.177 0.807 / 0.208
11 94 Jonas FOLGER GER Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 308.3 1'56.268 0.898 / 0.091
12 29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 304.9 1'56.280 0.910 / 0.012
13 8 Hector BARBERA SPA Reale Avintia Racing Ducati 309.8 1'56.320 0.950 / 0.040
14 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 306.8 1'56.350 0.980 / 0.030
15 19 Alvaro BAUTISTA SPA Pull&Bear Aspar Team Ducati 309.4 1'56.667 1.297 / 0.317
16 9 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Racing Ducati 307.7 1'56.686 1.316 / 0.019
17 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 304.3 1'56.766 1.396 / 0.080
18 43 Jack MILLER AUS EG 0,0 Marc VDS Honda 306.2 1'56.835 1.465 / 0.069
19 45 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Racing Ducati 306.0 1'57.001 1.631 / 0.166
20 17 Karel ABRAHAM CZE Pull&Bear Aspar Team Ducati 307.5 1'57.156 1.786 / 0.155
21 53 Tito RABAT SPA EG 0,0 Marc VDS Honda 306.1 1'57.307 1.937 / 0.151
22 38 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 303.8 1'57.398 2.028 / 0.091
23 22 Sam LOWES GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 304.4 1'57.406 2.036 / 0.008