È Andrea Dovizioso il miglior staccatore di Misano. Nonostante lo scarso feeling sul bagnato del Gp di San Marino e Riviera di Rimini e i timori di una caduta che lo hanno portato ad accontentarsi del terzo posto alle spalle di Marc Marquez e Danilo Petrucci, il forlivese della Ducati è in testa al mondiale, appaiato con il campione della Honda a quota 199 punti, anche se lo spagnolo è però in vantaggio, perché a parità di vittorie (4) vanta migliori piazzamenti a podio (3 secondi posti rispetto a 1 di DesmoDovi). Ciò non toglie che la grinta e la dedizione del forlivese unite alla crescita indiscutibile della GP17 abbiano permesso il primo podio di Andrea sul circuito di casa nonostante Misano fosse tra quelle piste che a inizio stagione era stato segnato come i più complicati per le Rosse di Borgo Panigale.

Alla Quercia da 294 a 79 km/h in 4,8 secondi.

Malgrado l’estrema tortuosità della pista che impedisce di raggiungere anche solo in un punto i 300 km/h, essendo presenti nove curve, di cui cinque curve da affrontare a meno di 90 km/h, le decelerazioni sono comunque significative. La più impegnativa per i freni è la frenata della Quercia (curva 8) dove le MotoGp frenano da 294 km/h a 79 km/h in 4,8 secondi durante i quali percorrono 222 metri. Secondo i dati Brembo, in questa curva la decelerazione massima è di 1,5 g, il carico sulla leva di 6 kg e le temperature dei dischi freno in carbonio raggiungono i 650 °C.

Dovizioso ‘re' degli staccatori.

I dati della telemetria registrati dai team MotoGP durante il fine settimana di gara sono stati analizzati dai tecnici della casa bergamasca che, prendendo in considerazione diversi parametri tecnici, tra cui il punto di frenata, la decelerazione massima, la massima pressione esercitata sulla leva del freno e la durata temporale della frenata stessa, hanno determinato la classifica dei migliori staccatori, ovvero quei piloti che iniziano a frenare più vicino al punto di corda della curva della Quercia.

Classifica “staccatori” MotoGP.

1. Andrea Dovizioso (4) – Ducati – Ducati Team
2. Marc Marquez (93) – Honda – Repsol Honda Team
3. Maverick Viñales (25) – Yamaha – Movistar Yamaha MotoGP
4. Cal Crutchlow (35) – Honda – LCR Honda
5. Danilo Petrucci (9) – Ducati – OCTO Pramac Racing