in foto: Valentino Rossi durante il rituale prima della partenza / GettyImages

Archiviato il ritorno alla vittoria di Dani Pedrosa a Jerez de La Frontera, il Circus del Motomondiale ha lasciato la Spagna per raggiungere la vicina Francia in vista del quinto round stagionale, il Gp di Francia, sul circuito Bugatti di Le Mans, a 200 km a sud-est di Parigi. Il tracciato, costruito attorno alla pista che ospita la 24 ore di Le Mans, è particolarmente stretto, caratterizzato da curve sui generis che obbligano il pilota a brusche frenate e improvvise accelerazioni. Sarà quindi importante trovare fin da subito un buon bilanciamento, specie in staccata, per andare a caccia di un buon piazzamento in gara.

Quattro piloti in dieci punti.

In Francia sarà lotta a tutto campo tra le Yamaha e le Honda che si sono divise le prime quattro vittorie stagionali: ai due successi di Maverick Vinales in Qatar e Argentina hanno fatto seguito quelli di Marc Marquez ad Austin e, come detto, Dani Pedrosa a Jerez, ma a guidare la classifica della massima categoria è Valentino Rossi che nonostante il decimo posto in Spagna è comunque leader con due punti di vantaggio su Vinales, quattro su Marc Marquez e dieci su Dani Pedrosa. In Andalusia il Dottore ha faticato ma un risultato utile sulla pista dove nel 2016 aveva chiuso secondo potrebbe comunque permettergli di mantenere il miglior ritmo iridato. Occhi puntati sulle Ducati che dopo il primo podio stagionale di Jorge Lorenzo affronta il banco di prova transalpino, un tracciato dove il maiorchino ha vinto cinque delle ultime otto edizioni del Gp disputate. Chi invece sembra aver perso confidenza con il podio è Andrea Dovizioso che, dopo un buon inizio, ha chiuso dietro al compagno di squadra la prima tappa europea. Da non perdere di vista anche le Desmosedici satellite e in particolare Danilo Petrucci, costantemente con i migliori da inizio stagione. Discorso differente per Andrea Iannone, chiamato al riscatto dopo la caduta di Jerez. In Francia il pilota di Vasto dividerà il box con Sylvain Guintoli che da Le Mans sostituisce l'infortunato Alex Rins per le gare necessarie al completo recupero del rookie della Suzuki.

Gli orari tv su Sky e TV8.

Come di consueto, a dare via al fine settimana, sarà la conferenza stampa di apertura, in programma giovedì 18 maggio, alle ore 17:00, trasmessa in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGp Hd, canale 208 della piattaforma satellitare. Piloti in pista da venerdì 19 maggio, a partire dalle ore 9:00 per il primo turno di libere della classe Moto3, seguito dalle libere della MotoGp e Moto2. Secondo turno di libere alle ore 14:05 per la MotoGP. La prima giornata di libere sarà trasmessa in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGp a partire dalle ore 9:00. Sabato 20 maggio la pit-lane aprirà alle ore 9:00 per il terzo turno di libere della Moto3, seguito dalle libere di MotoGp e MotoGP. Ultima sessione di libere per la classe regina alle 13:30, quindi i due turni di qualifiche che determineranno la griglia di partenza, sempre in diretta su Sky Sport MotoGP HD e sintesi in differita su TV8, canale 8 del digitale terrestre e di Tivù Sat, a partire dalle ore 15:30. Domenica 21 maggio la MotoGP partirà con il warm up di 20 minuti alle ore 9:40, che in televisione sarà trasmesso in diretta da Sky Sport MotoGP. Quindi la gara, alle 14:00, in diretta su Sky Sport MotoGP e, in replica, in chiaro, su TV8, dalle 21:15, solo dopo la diretta degli Internazionali di tennis d'Italia sulla terra rossa del Foro italico di Roma.

Programmazione di Sky MotoGP
Venerdì 19 maggio
9:00-9:40 – Moto3, Prove libere 1
9:55-10:40 – MotoGP, Prove libere 1
10:55-11:40 – Moto2, Prove libere 1
13:10-13:50 – Moto3, Prove libere 2
14:05-14:50 – MotoGP, Prove libere 2
15:05-15:50 – Moto2, Prove libere 2

Sabato 20 maggio
9:00-9:40 – Moto3, Prove libere 3
9:55-10:40 – MotoGP, Prove libere 3
10:55-11:40 – Moto2, Prove libere 3
12:35-13:15 – Moto3, Qualifiche
13:30-14:00 – MotoGP, Prove libere 4
14:10-14:25 – MotoGP, Qualifica 1
14:35-14:50 – MotoGP, Qualifica 2
14:05-15:50 – Moto2, Qualifiche

Domenica 21 maggio
08:40-09:00 – Moto3, Warm Up
09:10-09:30 – Moto2, Warm Up
09:40-10:00 – MotoGP, Warm Up
11:00 – Moto3, Gara
12:20 – Moto2, Gara
14:00 – MotoGP, Gara

Programmazione di TV8
Sabato 20 maggio
ore 15.30, Moto3, MotoGP e Moto2 – Qualifiche (sintesi)

Domenica 21 maggio
ore 18.45 – Moto3 – Gara, (differita)
ore 20.00 – Moto2 – Gara, (differita)
ore 21.15 – MotoGP – Gara (differita)