in foto: Franco Morbidelli / GettyImages

Con tre vittorie nelle prime tre gare, la stagione di Franco Morbidelli in Moto2 è iniziata a suon di record. Un dominio assoluto che non era mai riuscito a nessuno in Moto2 per il pilota del team Marc Vds che, fino a un mese fa, non aveva mai vinto un GP nel Motomondiale. Il 2017 sembra essere l’anno giusto per il 22enne nato a Roma da mamma brasiliana e papà italiano, ma trasferitosi da bambino a Tavullia, il paese di Valentino Rossi, per inseguire il sogno di diventare pilota.

Cecchinello: “Morbidelli l’opzione migliore”.

Primo allievo della VR46 Riders Academy del Dottore, Morbidelli preferisce rimanere concentrato sulla Moto2 che “è già difficile così”. Tuttavia il nome del pilota romano è già al centro di voci di mercato MotoGP in vista del 2018.
A uscire allo scoperto è Lucio Cecchinello, team principal e boss del team LCR Honda, che dalla prossima stagione vorrebbe tornare a schierare due piloti, estendendo il contratto con Cal Crutchlow (in scadenza a fine 2017) e ingaggiando proprio Franco Morbidelli.

Stiamo già lavorando al bilancio per il 2018 – ha spiegato Lucio Cecchinello a Speedweek.com – Non appena sapremo la posizione finale dei miei sponsor, prenderò in considerazione le opzioni sul mercato piloti. Il costo dovrà essere compatibile con il mio budget. Franco Morbidelli sarebbe l’opzione migliore”.