Archiviata la prima back to back stagionale, Il Motomondiale fa tappa ad Assen per il GP d’Olanda, ottavo round del calendario 2017 e primo della nuova tornata di due gare consecutive che culminerà con il Gp di Germania del 2 luglio al Sachsenring. Dal 2016 la prova nella Cattedrale del motociclismo si disputa di domenica anziché di sabato, come tradizionalmente avvenuto nelle precedenti 67 edizioni del mondiale, ma rispetto alla passata stagione, l’orario della gara MotoGP sarà anticipato per l’incrocio con il campionato del mondo di Formula 1 che domenica 25 giugno si troverà ad affrontare le insieme del circuito cittadino di Baku in Azerbaijan.

Vinales leader, Rossi a -28.

Su un circuito modificato negli anni (l’ultimo intervento è arrivato nell’inverno 2006) ma che in alcuni tratti ha mantenuto lo stesso layout che lo hanno reso celebre negli anni, la lotta al titolo mondiale è racchiuse in appena 7 punti. A sbarcare da leader della classifica piloti con un bottino di 111 punti è Maverick Vinales che, reduce dal difficile fine settimana di Barcellona, proverà a tornare nelle posizioni di testa su un circuito dove ha vinto due volte in carriera, nel 2011 in 125cc e nel 2012 in Moto3, collezionando altri due podi, secondo nel 2013 in Moto3, e terzo nel 2014 in Moto2. Non starà certo a guardare Andrea Dovizioso che, ridotto il ritardo in campionato grazie alle vittorie del Mugello e in Catalunya, è riuscito a lasciarsi alle spalle le Honda di Marc Marquez e Dani Pedrosa, in terza e quarta piazza nel mondiale a 16 e 20 punti di ritardo dal forlivese. Quella di Assen sarà una gara cruciale per Valentino Rossi che, complice la caduta di Le Mans e il magro ottavo posto rimediato al Montmelò, paga 28 punti di ritardo da Vinales ma che come il compagno di squadra nei test di Barcellona ha provato due nuovi telai portati dalla Yamaha per provare a risolvere i problemi in ingresso di curva emersi in questo primo scorcio di mondiale. A differenza del catalano, il campione di Tavullia si è detto soddisfatto di una delle due soluzioni, risolvendo in parte i problemi di  sottosterzo all’anteriore in ingresso di curva. Una soluzione che, considerate anche le previsioni meteo che danno pioggia per il prossimo fine settimana, il pesarese potrebbe decidere di sfruttare già nel weekend. Sul circuito olandese Valentino vanta nove vittorie in carriera, l’ultima due anni fa con cui ha portato a sette i trionfi in MotoGp tra Honda (2002) e Yamaha (2004, 2005, 2007, 2009, 2013 e 2015).

Orari tv su Sky e Tv8.

Come di consueto, a dare il via al fine settimana, sarà la tradizionale conferenza stampa di apertura, in programma giovedì 22 giugno, alle ore 17:00, trasmessa in tv in diretta esclusiva da Sky Sport MotoGp Hd, canale 208 della piattaforma satellitare. I piloti scenderanno in pista venerdì 23 giugno, a partire dalle ore 9:00 per il primo turno di libere della classe Moto3, seguito dalle libere della MotoGp e della Moto2. Quindi la seconda sessione di libere per le tre classi. Sabato 23 giugno la pit-lane aprirà alle ore 9:00 per il terzo turno di libere della Moto3, seguito dalle libere di MotoGp e Moto2. Per la classe regina la quarta e ultima sessione di libere sarà alle 13:30, prima dei due turni di qualifiche che determineranno la griglia di partenza, sempre in diretta su Sky Sport MotoGP HD. Qualifiche in chiaro su TV8, canale 8 del digitale terrestre e di Tivù Sat, a partire dalle 12:35 per la Moto3 e alle 14:10 per la MotoGP.

La gara della MotoGp anticipata alle 13.

Cambia invece il programma di domenica 25 giugno che non rispetterà i consueti orari delle gare europee per dare spazio alla Formula 1. Per la MotoGp il warm up sarà anticipato alle 9:10 mentre la gara scatterà alle ore 13:00. Invariato, invece, l’orario della gara della Moto3, prevista alle ore 11:00, a differenza di quella della Moto2, posticipata alle 14:30. Alle 15:00 invece, quando saranno le 17:00 in Azerbaijan, sarà la volta del Gp d’Europa della Formula 1.

Programmazione di Sky MotoGP.

Venerdì 23 giugno
9:00-9:40 – Moto3, Prove libere 1
9:55-10:40 – MotoGP, Prove libere 1
10:55-11:40 – Moto2, Prove libere 1
13:10-13:50 – Moto3, Prove libere 2
14:05-14:50 – MotoGP, Prove libere 2
15:05-15:50 – Moto2, Prove libere 2

Sabato 24 giugno
9:00-9:40 – Moto3, Prove libere 3
9:55-10:40 – MotoGP, Prove libere 3
10:55-11:40 – Moto2, Prove libere 3
12:35-13:15 – Moto3, Qualifiche
13:30-14:00 – MotoGP, Prove libere 4
14:10-14:25 – MotoGP, Qualifica 1
14:35-14:50 – MotoGP, Qualifica 2
15:05-15:50 – Moto2, Qualifiche

Domenica 25 giugno
08:40-09:00 – Moto3, Warm Up
09:10-09:30 – MotoGP, Warm Up
09:40-10:00 – Moto2, Warm Up
11:00 – Moto3, Gara
13:00 – MotoGP, Gara
14:30 – Moto2, Gara

Programmazione di TV8.

Sabato 24 giugno
12:35-13:15 – Moto3, Qualifiche
14:10-14:25 – MotoGP, Qualifica 1
14:35-14:50 – MotoGP, Qualifica 2
15:05-15:50 – Moto2, Qualifiche

Domenica 25 giugno
11:00 – Moto3, Gara (diretta)
13:00 – MotoGP, Gara (diretta)
14:30 – Moto2, Gara (diretta)