Sarà una lotta a due, tra Yamaha e Ducati, quella che probabilmente vedremo tra quindici giorni nella gara inaugurale della stagione 2017 in Qatar. L’ultimo giorno di test pre-campionato sul circuito di Losail conferma le Desmosedici favorite sui lunghi rettilinei qatariani, incollate alle spalle di Maverick Vinales, campione d’inverno: dopo aver dominato i test di Valencia, Sepang e Phillip Island, il neoacquisto della Yamaha si conferma velocissimo anche sotto i riflettori del circuito di Losail e abbassa ulteriormente il riferimento siglato nel secondo giorno di test (1’54.330), mostrando un impressionante passo gara.

in foto: Maverick Vinales / GettyImages

Ducati vicine, guizzo di Pedrosa.

Staccata di appena 71 millesimi la Desmosedici di Andrea Dovizioso. Guizzo di Pedrosa (+0.139) che nelle battute finali piazza la sua Honda in terza posizione. Quarto tempo per Jorge Lorenzo che piazza il tempone al 29° giro, impegnato nella ricerca dell’assetto ottimale e nella valutazione della nuova carena Ducati che, dopo essere stata portata al debutto da DesmoDovi, è stata provata anche dal maiorchino. Alle sue spalle, confermato il grande stato di forma di Ducati e Yamaha le Desmosedici satellite di Alvaro Bautista e Scott Redding e la M1 di Jonas Folger. Ottavo tempo per Cal Crutchlow, quindi Zarco e Marquez a completare la top ten.

Marquez cade tre volte, solo 11° Rossi.

Brutta giornata per Marquez, caduto tre volte dopo aver portato al debutto un’ulteriore soluzione aerodinamica sviluppata dalla Honda. Due cadute per Aleix Espargaro, giù anche Petrucci, Lowes, Iannone e Bautista. Lontano Valentino Rossi che chiude la giornata con l’11° tempo dopo il balzo in avanti di ieri che lo aveva portato alle spalle del neocompagno di squadra. Nella giornata dedicata alla simulazione gara, il pesarese ha mostrato di dover lavorare ancora sul passo, oltre che pagare un ritardo di otto decimi e mezzo sul giro secco di Vinales. Con la giornata di oggi si chiudono ufficialmente i test pre-campionato: la prossima volta che le moto torneranno in pista sarà per il Gp del Qatar (23-26 marzo).

Classifica dei tempi MotoGp – Test Qatar 12/03/2017.

1. Maverick Viñales ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 54.330s [Lap 33/60]
2. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 54.401s +0.071s [27/43]
3. Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 54.469s +0.139s [46/50]
4. Jorge Lorenzo ESP Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 54.519s +0.189s [29/53]
5. Alvaro Bautista ESP Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP16) 1m 54.714s +0.384s [46/65]
6. Scott Redding GBR Octo Pramac Racing (Desmosedici GP16) 1m 54.750s +0.420s [58/62]
7. Jonas Folger GER Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 54.807s +0.477s [45/53]
8. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 54.821s +0.491s [64/70]
9. Johann Zarco FRA Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 54.900s +0.570s [46/52]
10. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 54.990s +0.660s [12/47]
11. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 55.185s +0.855s [40/54]
12. Andrea Iannone ITA Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 55.284s +0.954s [52/54]
13. Karel Abraham CZE Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP15) 1m 55.333s +1.003s [39/39]
14. Alex Rins ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR)* 1m 55.362s +1.032s [43/64]
15. Aleix Espargaro ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 55.451s +1.121s [24/33]
16. Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 55.455s +1.125s [62/69]
17. Loris Baz FRA Reale Avintia Racing (Desmosedici GP15) 1m 55.539s +1.209s [30/36]
18. Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Racing (Desmosedici GP17) 1m 55.556s +1.226s [27/44]
19. Sam Lowes GBR Factory Aprilia Gresini (RS-GP)* 1m 56.167s +1.837s [35/36]
20. Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 56.294s +1.964s [48/52]
21. Bradley Smith GBR Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 56.351s +2.021s [42/56]
22. Pol Espargaro ESP Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 56.471s +2.141s [21/51]
23. Mika Kallio FIN KTM Test Rider (RC16) 1m 56.891s +2.561s [40/45]