in foto: La Porsche 911 Turbo di Bill MacEachern.

Una lunga vita passata per le strade di Toronto. L'auto di Bill MacEachern vanta una lunga carriera, durante la quale ha percorso oltre 1 milione di chilometri. A dare maggiore valore alla cifra è proprio il modello di auto: non si tratta di un'utilitaria o una familiare bensì di una sportiva di tutto rispetto. Bill possiede una Porsche 911 Turbo del 1976 e da 41 la usa per i suoi spostamenti quotidiani.

contachilometri-porsche-maceachernin foto: Il contachilometri della mitica Porsche 911 Turbo del 1976.

Una sportiva senza compromessi. La storia dell'auto di Bill MacEachern comincia nella seconda metà degli anni '70. L'imprenditore, nel campo delle pulizie, ama le auto di grossa cilindrata, non a caso in passato ha posseduto una Oldsmobile 4-4-2 un'elegante coupé spinta da un massiccio motore V8. Già possessore di una Porsche grigia, MacEachern si innamora della 911 Turbo, la cui prima versione debutta proprio in questo periodo, e decide di acquistarne una. Spinta da un grintoso motore sei cilindri 3.0 litri dotato di turbocompressore. Il propulsore accusa un pesantissimo effetto "turbo lag" e, una volta che la turbina è a regime, scatena con violenza tutti i suoi 260 CV. Una vettura adatta solo ai piloti più esperti ed inizialmente sconsigliata a MacEachern da parte del venditore, che la riteneva troppo pericolosa.

porsche-911-turbo-bill-maceachernin foto: Bill MacEachern insieme alla sua Porsche 911 Turbo.

Oltre 40 anni di vita. La prima Porsche 911 Turbo riesce a scattare da 0 a 100 Km/h in 6,5 secondi e tocca una velocità di punta di 251 Km/h. Nonostante l'elevato tasso di difficoltà, l'imprenditore canadese ha utilizzato la sua vettura sia in città per i suoi spostamenti, sia su differenti circuiti per lasciare scatenare il motore turbo. Dopo 41 anni, la vettura è ancora in eccellenti condizioni ed il contachilometri segna 1.165.937 chilometri, una cifra che continuerà a crescere senza sosta. Durante la sua lunga vita, la Porsche 911 Turbo ha subito solo un piccolo tamponamento nel 2012.