Alfa Romeo si prepara a lanciare la sua berlina nel mercato UK. La nuova Giulia celebra il suo approdo in terra britannica con un nuovo record. Il brand di Arese ha deciso di celebrare l'evento lanciando la furia del V6 bi-turbo sul leggendario circuito di Silverstone. La vettura dispone di tutto il necessario per spingere al massimo in pista ma viene posto un solo handicap: il pilota non vede la pista. La vettura ha tentato di replicare il tempo di Nino Farina registrato a bordo della Alfa Romeo 159 nel British GP del 1951. Il pilota italiano è ricordato negli annali della Formula 1 moderna come il primo vincitore di un gran premio, un titolo iridato e la prima pole position. Il tempo di Farina a Silverstone di 1:44 è stato quasi eguagliato: 1:44.3 per la Giulia Quadrifoglio "cieca".

in foto: La Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio con i vetri totalmente oscurati.

La vettura presenta i vetri completamente oscurati con delle coperture in vinile nere. La Giulia Quadrifoglio è stata affidata ad Ed Morris, il più giovane pilota britannico ad aver partecipato alla 24H di Le Mans. Morris è stato seguito da David Brise che, a bordo di un'altra Giulia Quadrifoglio, lo ha aiutato fornendo indicazioni. La coppia di piloti ha effettuato una prima sessione di test nel breve tracciato Stowe Circuit, il secondo giorno è stato effettuato il record di 1:44.3 sul National Circuit.

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Silverstone Blindfoldedin foto: Ed Morris, a bordo della Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio oscurata, ha potuto fare affidamento solo sui suggerimenti del suo compagno.

La Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è spinta da un potente motore V6 bi-turbo benzina di origine Ferrari, la cui potenza massima è di 510 CV, in abbinamento a 600 Nm di coppia massima. Con queste credenziali, la super berlina di Arese brucia lo sprint 0-100 Km/h in 3,9 secondi e tocca punte di circa 310 Km/h. Ed Morris ha potuto testare al massimo le potenzialità del sistema Chassis Domain Control, che gestisce il Torque Vectoring e le sospensioni attive. L'aerodinamica della Giulia Quadrifoglio è migliorata dall'Active Aero Splitter anteriore. La dotazione della vettura comprende anche sistemi di sicurezza attiva, tra cui Forward Collision Warning, Autonomous Emergency Brake e Lane Departure Warning.