in foto: Valentino Rossi / GettyImages

Fernando Alonso parteciperà alla 500 Miglia di Indianapolis: il pilota spagnolo, per farlo sarà costretto a saltare il Gran Premio di Montecarlo, uno dei più rappresentativi dell'intero mondiale di Formula 1. Una scelta inaspettata visto che proprio la pista monegasca, con le sue basse velocità e gli imprevisti in serie, poteva essere l'unica occasione per l'ex Ferrari di portare a punti la sua McLaren in un anno partito male e che rischia di concludersi ancora peggio.

Troppo forte la voglia di conquistare la Tripla Corona, riconoscimento che si ottiene vincendo la gara americana, il mondiale di Formula 1 e la 20 Ore di Le Mans, obiettivo per ora centrato solo da Graham Hill, scrivendo così la storia dell'automobilismo. Una decisione che, però, non ha suscitato reazioni solo nelle quattro ruote, ma anche in MotGP dove i piloti, stuzzicati sull'argomento, non si sono tirati indietro. Primo tra tutti Valentino Rossi, sempre aperto alle novità come dimostrano anche i suoi test con la Ferrari e la partecipazione al Rally di Gran Bretagna al volante di una Peugeot 206 WRC oltre a quello di Monza, appuntamento immancabile per il Dottore.

Sono molto sorpreso soprattutto perché si perderà il Gran Premio di Monaco, ma penso che stia vivendo un momento difficile in Formula 1 e che quindi voglia provare qualcosa di diverso. Sarà molto interessante vedere l'adattamento all'ovale di Fernando. Sono stato una volta alla NASCAR ed è davvero molto diverso. Seguirò l’evento da vicino. Vittoria? Difficile, ma perché no. Alonso è uno dei migliori, ha un grande talento. L’anno scorso ha vinto Alexander Rossi, un giovane pilota al suo debutto.

Marquez: "Strano salti il Gran Premio di Monaco"

Non solo Valentino Rossi ha commentato la decisione di Fernando Alonso. Tra coloro che hanno espresso la propria opinione in merito c'è anche Marc Marquez, connazionale del pilota McLaren, che sta vivendo il suo peggior avvio di stagione da quando è arrivato in MotoGP. L'attuale campione del mondo, anch'esso legato alla famiglia Honda proprio come Alonso, però, non si è voluto sbilanciare più di tanto: "Strano dover saltare il Gran Premio di Monaco, dove la McLaren può ottenere un buon risultato. La Indy 500 poi è una gara difficile da capire dall'esterno. Devi essere veramente fortunato, le scie sono fondamentali, ma il talento di Alonso non si discute, perché è uno dei piloti migliori in Formula 1. Il suo talento è grande, credo che sarà veramente competitivo, ma non riesco a valutare bene la decisione, perché non conosco le loro motivazioni. Siamo tutti della stessa famiglia Honda, ma non posso dire molto di più" ha dichiarato in conferenza stampa.