Il brand di Elon Musk si prepara ad avviare la produzione della sua nuova entry-level. La Tesla Model 3 rappresenta un importante passo in avanti per non solo per il marchio californiano ma per l'intero segmento zero emissioni. La Model 3 sarà la prima elettrica prodotta in serie a portare sul mercato cifre mai viste prima. Con 370.000 pre-ordini, Tesla spinge sull'acceleratore e punta a produrre 500.000 esemplari all'anno.

Stop di una settimana per lo stabilimento di Fremont.

La Tesla Model 3 sarà prodotta nello stabilimento di Fremont insieme alle sorelle maggiori Model S e Model X. Il processo di produzione sarà avviato durante il mese di luglio ma, secondo Reuters, le linee produttive della fabbrica californiana si fermeranno una settimana. Lo stop consentirà l'adeguamento della struttura e l'allestimento della linea di montaggio della Model 3. A partire dal 20 febbraio saranno realizzati i primi esemplari di pre-produzione. I primi pezzi di questa serie saranno costruiti in serie limitata e serviranno soltanto a definire gli standard produttivi dell'intera famiglia.

Numerosi pre-ordini da smaltire.

in foto: Tesla Model 3.

Con un prezzo finale di 35.000 $, la Tesla Model 3 ha immediatamente suscitato l'interesse di numerosi clienti. La vettura è ordinabile versando un anticipo di 1.000 $ o 1.000 € a seconda della nazione. Attualmente sono più di 370.000 i pre-ordini, a conferma del forte appeal di Tesla. L'ingente cifra ha immediatamente portato 370 milioni di dollari nelle casse del marchio californiano, che deve far fronte ad ingenti investimenti per poter sostenere il ritmo di 500.000 esemplari annui, obiettivo fissato per il 2018, anno in cui a Fremont si lavorerà a pieno regime. Il 22 febbraio saranno presentati i risultati finanziari del quarto trimestre e forse si avranno anche maggiori informazioni sulla vettura. La Model 3 è un modello molto importante per Tesla che fino ad ora non ha ancora generato degli utili di esercizio.

Il futuro delle elettriche nelle mani di Tesla.

Tesla Model Sin foto: Tesla Model S.

Il lancio della Model 3 è un'importante pietra miliare non solo per Tesla. La entry-level di Elon Musk avrà il duro compito di sdoganare la propulsione elettrica e metterne in bella mostra tutti i suoi pregi. Con 370.000 pre-ordini all'attivo, la berlina a zero emissioni contribuirà ad ampliare il mercato a zero emissioni. Nel 2016 negli USA sono state vendute oltre 17 milioni di auto e di queste poco più dell'1% sono elettriche. Se Tesla riuscirà ad immettere sul mercato 500.000 Model 3 all'anno, il mercato subirà una forte flessione verso l'elettrico. L'incremento della produzione non è un'operazione così tanto semplice per un costruttore come Tesla: nel 2016 lo stabilimento di Fremont ha "sfornato" 76.230 pezzi tra Model S e Model X.

Molti ostacoli per Tesla.

Tesla ModelXin foto: Tesla Model X.

L'operazione di Tesla non è esente da ostacoli, già in passato si sono verificate alcune problematiche che hanno rallentato la produzione. Il costruttore deve vedersela anche con alcune lamentele da parte degli operai di Fremont che lamentano scarse condizioni di sicurezza e turni di lavoro troppo prolungati. Intanto Elon Musk ha una visione molto chiara per Tesla, che col tempo diventerà un'azienda capace di produrre auto elettriche, batterie a ioni di litio ad alta efficienza presso la Gigafactory nel Nevada e pannelli solari. Il tutto mentre Musk è anche a capo del programma spaziale Space X ed il super treno Hyperloop. D'altro canto la concorrenza non sta a guardare e General Motors farà battaglia alla Model 3 con le gemelle Chevrolet Bolt EV e Opel Ampera-e. Gli analisti sono scettici sul successo della Model 3: la configurazione berlina non è ben vista in un mercato che attualmente preferisce SUV e crossover. Musk ha risposto dichiarando l'intenzione di presentare altri modelli in futuro, tra cui SUV di dimensioni ridotte rispetto alla Model X. Tesla è di fronte alla sua più grande sfida e nei prossimi due anni dovrà tenere fede agli obbiettivi prefissati, un'operazione né semplice né tanto meno impossibile.