in foto: Sebastian Vettel sul podio dell'Hungaroring – Getty Images

La prestazione maiuscola con cui Sebastian Vettel ha portato a casa il Gran Premio d'Ungheria, quarta vittoria in stagione per il tedesco, ha fugato gli ultimi dubbi su un suo possibile rinnovo: la Ferrari vuole tenerlo e l'attuale leader del mondiale ha sempre lanciato messaggi d'amore verso la Rossa. Un matrimonio che dovrebbe continuare ed essere ufficializzato a Monza, in occasione del GP d'Italia. E' stato lo stesso presidente Marchionne, subito dopo la gara, ad ammettere che "Vettel e Raikkonen lavorano bene insieme e cambiare sarebbe un rischio".

Tutti gli indizi, dunque, sembrano portare a un rinnovo per entrambi i piloti del Cavallino. Rimane da capire la durata del contratto che, stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, potrebbe essere per entrambi di una sola stagione: ma se per Raikkonen rappresenta la soluzione migliore, vista l'età non più giovanissima del finlandese, qualche dubbio in più potrebbe esserci per il tedesco. Quella di un contratto rinnovato solamente per un'altra stagione è la soluzione più gradita dal quattro volte campione del mondo: per il 2018, infatti, Hamilton ha un altro anno di contratto con la Mercedes così come Daniel Ricciardo che vedrà scadere il proprio accordo con la Red Bull alla fine della prossima stagione. Nel 2019, invece, nessuno dei top driver presenti attualmente sulla griglia di partenza ha un contratto valido.

Una soluzione che potrebbe mettere d'accordo con Vettel che rimarrebbe a Maranello ancora per un altro anno e la Ferrari pronta, eventualmente, a guardarsi intorno per scegliere con cura il successore ideale: il britannico della Mercedes sta lanciando segnali alla Rossa e ha già fatto capire chiaramente che il suo sogno è chiudere la carriera stringendo tra le mani il volante del Cavallino mentre l'australiano della Red Bull potrebbe essere il nome giusto per affiancare uno tra Antonio Giovinazzi e Charles Leclerc, pronti a tornare alla base dopo una stagione di apprendistato in un team junior. Il matrimonio tra la Ferrari e Vettel è destinato a proseguire, l'anno prossimo il tedesco quasi sicuramente sarà al volante della Rossa: per il futuro, poi, si vedrà.