Volkswagen porta una piccola rivoluzione all'interno della sua flotta. La nuova Arteon sostituirà la Passat CC e propone una nuova configurazione per la tipica berlina coupé di Wolfsburg. L'eleganza prima di tutto: la Volkswagen Arteon introduce un nuovo corso stilistico che presto influenzerà l'intera produzione del marchio tedesco. Il look inedito viene proposto sulla ben nota piattaforma MQB, che garantisce la piena disponibilità di motori di ultima generazione in abbinamento alla trazione anteriore o integrale. La berlina coupé sarà prodotta presso gli stabilimenti di Emden, Germania, prima della commercializzazione prevista per il mese di giugno 2017.

La Volkswagen Arteon propone un nuovo stile.

La carrozzeria della Volkswagen Arteon sperimenta nuovi stili, che dopo numerosi teaser si concretizzano col modello pronto alla produzione in serie. Il corpo vettura misura 4.862 mm in lunghezza, 1.871 mm in larghezza ed è alto 1,427 mm. La penna di Tobias Sühlmann ha disegnato un'elegante quattro porte dalla forte connotazione sportiva. Le linee eleganti si ispirano alle Gran Turismo del passato, con dettagli come il lungo cofano motore che appare quasi "poggiato" sui parafanghi. La calandra alterna una serie di lamelle cromate nella zona superiore, ben raccordate alle sottili luci a LED dei gruppi ottici, ad una zona inferiore più stretta. Il paraurti anteriore è sagomato dallo spoiler e dalle prese d'aria laterali. La linea del tetto si muove senza soluzione di continuità verso il retrotreno con una forte tendenza a spiovente, una soluzione che crea una coda fastback.

Interni comodi e dotazioni.

in foto: Volkswagen Arteon al Salone di Ginevra 2017.

Il passo di 2.841 mm rende la Volkswagen Arteon una berlina decisamente spaziosa. L'abitacolo presenta una configurazione 5 posti e sfrutta tutto lo spazio interno con un bagagliaio da 563 litri espandibile fino a 1.557 litri. La Arteon sarà proposta nei due allestimenti Elegance e R-Line. Entrambe le versioni offrono di serie i fari a LED, il sistema di infotainment Composition Media, il climatizzatore climatronic e l'apertura Keyless Go. La variante R-Line vanta una configurazione più sportiva, con un body-kit specifico, cerchi in lega da 18 pollici, finiture cromate e sedili in Alcantara e pelle Vienna con logo R-Line. La dotazione può essere arricchita col sistema di infotainment Active Info Display con display da 9,2 pollici. Grande attenzione alla sicurezza, con l'introduzione dell'Emergency Assist, un dispositivo capace di parcheggiare l'auto a bordo strada in caso di malore del conducente. Sarà presente anche il Cruise Control adattivo dotato di regolazione automatica della velocità in base ai limiti vigenti.

Gamma motori.

Volkswagen Arteonin foto: Volkswagen Arteon.

Il listino proporrà 6 motori: 3 benzina e 3 diesel. La gamma benzina parte col 1.5 TSI Evo da 150 CV abbinato al cambio manuale a 6 marce passando per il 2.0 TSI da 190 CV con l'automatico DSG. Il 2.0 TSI è proposto anche nella più grintosa variante da 280 CV con cambio DSG plus e trazione integrale 4Motion. Per quanto riguarda i diesel, sarà presente il 2.0 TDI negli step di potenza da 150 CV, 190 CV e 240 CV. In Italia tutti i modelli TDI adottano il cambio automatico DSG di serie mentre la trazione integrale 4Motion è disponibile su richiesta per il TDI 190 CV e di serie sul 240 CV.