Dalla Svezia con un ricco carico di tecnologia. Volvo arriva al Salone di Ginevra 2017 con la nuova XC60. La vettura viene radicalmente modificata rispetto alla generazione precedente e trae ispirazione di modelli della Serie 90, che occupano il top della gamma. Dopo 9 anni di onorata carriera, la XC60 deve confermare la sua reputazione di SUV premium più venduto in Europa con circa 1 milione di esemplari venduti in tutto il mondo. La vettura è uno dei fulcri della gamma Volvo: occupa il 30% delle vendite globali del costruttore svedese. Realizzata con una cura maniacale dei dettagli, la nuova Volvo XC60 pone la sicurezza al primo posto ed introduce nuove tecnologie molto vicine alla guida autonoma. La produzione del nuovo SUV sarà affidata allo stabilimento di Torslanda, in Svezia, che comincerà ad assemblare le prime Volvo XC60 a partire da metà aprile.

Arriva la sterzata automatica.

La nuova Volvo XC60 nasce con l'obiettivo di essere una delle auto più sicure mai create. Il costruttore svedese è altamente specializzato nello sviluppo di tecnologie mirate ad incrementare la sicurezza delle proprie vetture, partendo da strutture solide fino all'integrazione di sistemi elettronici avanzati. La XC60 viene dotata di un corposo pacchetto di tecnologie ereditate dai modelli della Serie 90, a cui vengono aggiunte nuove funzionalità. La vettura è la prima ad adottare lo Steer Assist, che lavora in piena sintonia differenti sistema di guida assistita. Il primo è l'Oncoming Lane Mitigation, che riporta la vettura sulla giusta corsia per impedire impatti frontali con auto proveniente dal senso opposto di marcia. Il nuovo Blind Spot Indication System utilizza la sterzata automatica quando rileva la presenza di vetture nell'angolo cieco ne evita la collisione. Sulla XC60 sarà presente il sistema opzionale Pilot Assist, che utilizza in piena autonomia sterzo, acceleratore e freni su strade specifiche fino a 130 Km/h.

Look migliorato e gamma motori.

in foto: Volvo XC60.

La carrozzeria della Volvo XC60 gode di proporzioni atletiche abbinate ad un look particolarmente elegante. Il frontale appare piuttosto massiccio con l'ampia calandra dotata di lamelle verticali cromate. I gruppi ottici riprendono il look della Serie 90 e guadagnano le luci diurne con l'inedita firma "Martello di Thor". Nel complesso, la XC60 è coerente all'attuale filosofia stilistica di Volvo e punta tutto su linee morbide abbinate a dettagli ben definiti. Al retrotreno tornano i fanali a sviluppo verticale con un design avvolgente che copre anche le fiancate ed il portellone. In fase di lancio, la Volvo XC60 sarà disponibile col motore diesel D4 da 190 CV ed il D5 con tecnologia PowerPulse da 235 CV. Per quanto riguarda i benzina, si parte dal T5 da 254 CV fino al grintoso T6 dotato di sovralimentazione e capace di erogare 320 CV e 400 Nm di coppia massima. La gamma è completata dalla XC60 T8 Twin Engine, che abbina un motore benzina ad un elettrico per sviluppare 407 CV. Con questa configurazione plug-in ibrida, la vettura riesce a scattare da 0 a 100 Km/h in 5,3 secondi.