Volvo si conferma ancora una volta pioniere nello sviluppo di sistemi di sicurezza avanti. La nuova XC60 è attesa per il Salone di Ginevra 2017 ed il costruttore svedese ha svelato alcune informazioni riguardo la sua dotazione. Sulla vettura debutteranno tre nuovi dispositivi di assistenza alla guida studiati per rendere più sicura la guida. Gli apparati si basano su una tecnologia predittiva e riescono a mitigare eventuali incidenti operando in maniera attiva sullo sterzo. Con questo upgrade, Volvo punta a rendere la XC60 una delle vetture più sicure al mondo.

Arriva la sterzata automatica.

in foto: Il sistema City Safety viene potenziato con la sterzata automatica.

Il sistema City Safety della Volvo XC60 è stato notevolmente potenziato rispetto al resto della gamma e ora prevede anche il supporto alla sterzata in abbinamento alla frenata automatica. La vettura può evitare un ostacolo in piena autonomia adoperando una sterzata assistita. Il City Safety è configurato per evitare l'impatto con altri veicoli, oltre a pedoni ed animali di grossa stazza. L'apparato abilita la sterzata attiva in un range di velocità tra 50 e 100 Km/h. Un altro dispositivo in arrivo sulla Volvo XC60 è l'Oncoming Lane Mitigation. Il sistema riesce ad evitare l'impatto con veicoli in arrivo dal senso di marcia opposto.

Teaser volvo XC60in foto: La Volvo XC60 sarà presentata al Salone di Ginevra 2017.

I sensori della Volvo XC60 esaminano le corsie di marcia ed inviano un segnale d'allarme quando la vettura sta uscendo dalla propria corsia. Una volta segnalata la situazione di pericolo, l'Oncoming Lane Mitigation si serve dello sterzo per riportare l'auto all'interno della corsia e previene eventuali incidenti. Il sistema è attivo tra i 60 e i 140 Km/h.  Oltre al City Safety e l'Oncoming Lane Mitigation anche il Blind Sport Information System può avvalersi della sterzata attiva. Il dispositivo, opzionale, verifica la presenza di veicoli negli angoli ciechi e li segnala al conducente. Se viene rilevata una situazione di pericolo, per esempio l'arrivo di un veicolo mentre si cambia corsia, la XC60 riesce a correggere la traiettoria riportandosi all'interno della corsia.

Zero incidenti mortali a bordo di una Volvo.

Volvo Blind Spot Informationin foto: Volvo Blind Spot Information.

Sulla Volvo XC60 saranno introdotti numerosi sistemi di assistenza inizialmente concepiti con le vetture della Serie 90, regine all'interno della flotta. Questa mossa sta alla base del piano del costruttore svedese che pone un importante obiettivo: entro il 2020 il numero di vittime o feriti gravi a seguito di un incidente in una Volvo sarà azzerato. Un traguardo ambizioso ma non impossibile per una delle aziende più attente alla sicurezza in auto. In Svezia è stato registrato un calo del 45% dei tamponamenti e degli impatti frontali su tutte le Volvo equipaggiate col Collision Warning con frenata automatica, parte del integrante del City Safety di terza generazione. La XC60 lo adotterà insieme al Run-off Road Mitigation, un apparato capace di limitare i danni causati uscendo dalla carreggiata.