Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel
in foto: Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel

Sperava quasi di non arrivare terzo nel mondiale di Formula 1, Kimi Raikkonen, per non dover subire una di quelle noiose cerimonie di premiazione nelle quali si mangia poco e poi si sale sul palco per dire le solite cose; il finlandese, però, ha deciso di rendere speciale il Gala di premiazione della FIA con alcune scene piuttosto esilaranti – forse favorite anche da qualche calice di champagne di troppo – che hanno divertito i presenti in sala.

La gag con Vettel sul palco

Un Kimi Raikkonen particolarmente esuberante quello andato in scena a San Pietroburgo, capace di rubare la scena a Vettel e a Lewis Hamilton, il campione del mondo in carica. Il finlandese ha svestito gli abiti di Iceman per indossare quelli di showman rendendosi protagonista fin dalla sua entrata in scena sul palco insieme all'ormai ex compagno di squadra in Ferrari; un'andatura piuttosto spedita – e leggermente incerta – verso il tedesco e grandi abbracci uniti a strette di mano. Un legame particolarmente stretto il loro tanto che Raikkonen ha scelto di mostrarlo a tutti proprio sul palco dove riceveva il premio per il terzo posto nel mondiale 2019; grandi risate tra il pubblico, suscitate dall'atteggiamento del finlandese, per una volta non ingessato come al solito.

Il finlandese showman della serata

Lo show di Raikkonen, poi, è proseguito tra i tavoli con risate, facce buffe, incursioni nei video altrui e il bisogno di aiuto da parte di un uomo del servizio di sicurezza per scavalcare un ostacolo che, almeno dalle immagini, non sembrava insormontabile: sempre presente l'ex ferrarista, vera e propria anima della serata che ha deciso di concedersi qualche bicchierino più del solito per non annoiarsi. Un atteggiamento che non può certo essere merito del risultato ottenuto nell'ultima stagione con la Ferrari: sebbene sia stato il suo miglior anno di sempre con la Rossa – escludendo ovviamente il 2007, quando si laureò campione del mondo – non possono certo essere stati i risultati in pista a renderlo così "allegro". Una serata diversa dal solito quella vissuta da Raikkonen, una premiazione che verrà di certo ricordata sia dal finlandese che dai presenti in sala, apparsi piuttosto divertiti dal prossimo pilota dell'Alfa Romeo Sauber.