La stagione 2018 della Formula 1 segnerà il ritorno di un marchio storico: si tratta dell'Alfa Romeo che ha annunciato una collaborazione con la scuderia Sauber per il prossimo anno. Una mossa, quella voluta dal presidente Marchionne, che permette alla casa del Biscione di tornare a calcare le piste più importanti del mondo: la partnership tra l'azienda italiana e il team elvetica porterà la scuderia ad avere motori Ferrari evoluti con la specifica 2018 oltre ad una cooperazione strategica, commerciale e tecnologica in tutte le possibili aree di sviluppo anche attraverso la condivisione di ingegneri e personale tecnico specializzato.

in foto: La nuova Alfa Romeo Sauber – Foto Twitter

Un ritorno importante quello dell'Alfa Romeo in Formula 1, annunciato in grande stile dal quartier generale di Arese dove il Sergio Marchionne ha tenuto una conferenza stampa di presentazione: "La F1 è il riferimento naturale per un marchio come questo, uno sport che esalta la tecnologia ed il lavoro dell'uomo e oggi celebriamo una tappa fondamentale nella rinascita del marchio. Sauber è una scuderia che si è sempre fatta valere, affrontando sempre a testa alta i problemi. Alfa Romeo sarà il title sponsor, a questo si aggiunge il contributo di Ferrari, che fornirà la stessa powerunit che monteremo sulla vettura di Maranello. Obiettivi? Essere competivi. La coppia piloti ha talento eccezionale, c'è il motore Ferrari 2018, credo si possa migliorare quanto avvenuto l'anno scorso" sono state le sue parole. Svelata anche la livrea della nuova Alfa Romeo che si caratterizza per i colori bianco e rosso e il logo del Biscione bene in vista.

Al volante ci saranno Leclerc ed Ericsson.

Particolare attenzione aveva suscitato il capitolo riguardante i piloti che avrebbero riportato l'Alfa Romeo a correre sulle pista di tutto il mondo. Con Charles Leclerc ormai praticamente certo del posto, erano rimsti AntonioGiovinazzi e Marcus Ericsson a giocarsi il secondo volante della scuderia svizzera. E' stato direttamente il presidente Marchionne a rivelare la scelta: "Sono felice di annunciare che il team ha deciso di scegliere Leclerc con Ericsson per la stagione 2018 di Formula 1" ha dichiarato. Nessuna speranza, dunque, per Antonio Giovinazzi che sembrava essere favorito sullo svedese che però gode dell'appoggio dei finanziatori del team, Longbow Finance, fattore decisivo per mantenere il sedile anche in vista della prossima stagione. L'italiano sarà il terzo pilota del team.