il pilota Ducati Andrea Dovizioso, 33 anni / Getty
in foto: il pilota Ducati Andrea Dovizioso, 33 anni / Getty

Nuova sfida per Andrea Dovizioso che, tra una gara e l’altra della MotoGP, torna sulle quattro ruote, questa volta di una macchina da rally, con cui sarà tra i protagonisti del prossimo Rallylegend di San Marino. Il forlivese sarà al via con una macchina che sarà un’altra grande debuttante – e una bella sorpresa, svelata tra pochi giorni – rivelano gli organizzatori, annunciando la sua partecipazione a tutte le speciali previste per la giornata di domenica 13 ottobre, con Paolo Ciabatti, il Direttore sportivo Ducati Corse, che gli farà da navigatore. “Ci fa piacere e siamo orgogliosi che anche grandi campioni di altre discipline del motorsport vengano a Rallylegend. La passione per i rally coinvolge i “cugini” del rallycross ma anche tanti motociclisti del circus iridato, dato che pure Dovizioso ha preso parte a qualche rally. E Rallylegend è la festa di tutti coloro che amano i rally. Di ieri e di oggi”.

Dovizioso si scambierà il volante con l’asso svedese Mattias Ekstrom, campione Rallycross 2016 e tre volte vincitore della Race of Champions, che sarà invece tra i protagonisti del Legend Stars di venerdì 11 e sabato 12 ottobre. Nell’elenco degli iscritti, tanti i nomi di piloti e fuoriclasse di ieri e di oggi, come gli specialisti Thierry Neuville, Andreas Mikkelsen, Gigi Galli, al ritorno nei rally, e lo statunitense Ken Block al suo primo Rallylegend. Tanti anche gli italiani, Miki Biason, Piero Longhi, Bruno Bentivogli, tra gli ottanta equipaggi iscritti. Non mancano i nomi Graziano Rossi, papà di Valentino, grande affezionato dell’evento, e il funambolico Paolo Diana. Per Dovizioso sarà una buona occasione per divertirsi e continuare ad alimentare la sua passione per le auto, dopo anche il buon esordio fatto lo scorso giugno nella tappa di Misano del DTM.